Prima cedere, poi acquistare: questa frase caratterizza gran parte delle linee programmatiche delle società di Serie A in tema Calciomercato. La crisi economica, che sta riguardando anche il calcio, condiziona infatti pure gli investimenti. Per questo molti club puntano ad alleggerire le rose, soprattutto i club che non hanno impegni nelle competizioni europee.

È anche il caso dell'Inter, uscita anzitempo dalla Champions League, senza neppure accedere all'Europa League. L'amministratore delegato Giuseppe Marotta dovrà quindi dedicarsi prevalentemente alle cessioni.

La partenza di Radja Nainggolan (già trasferitosi in prestito al Cagliari) potrebbe quindi non risultare l'unica del calciomercato invernale. Due su tutti i giocatori che potrebbero lasciare l'Inter nei prossimi giorni: Matias Vecino e Christian Eriksen.

L'Inter potrebbe cedere Matias Vecino e Christian Eriksen

Il centrocampista uruguaiano Matias Vecino potrebbe lasciare l'Inter nei prossimi giorni. Piace al Napoli, ma attualmente non ci sarebbero richieste ufficiali da parte della società campana. Nelle settimane scorse si era parlato di un possibile inserimento di Milik nell'affare. Attualmente però non arrivano conferme a riguardo da Milano e da Napoli.

Per quanto riguarda Christian Eriksen, si era parlato di un possibile interesse del Paris Saint Germain e del Valencia.

Attualmente però il giocatore danese non rappresenta una priorità per entrambe le società, ma siamo solo all'inizio del calciomercato invernale ed eventuali trattative potrebbero definirsi nei prossimi giorni.

L'Inter starebbe seguendo Eder, attualmente al Jiangsu Suning

Non solo Vecino ed Eriksen. Un altro possibile partente a gennaio sarebbe la punta Andrea Pinamonti.

Il nazionale under 21 italiano infatti ha raccolto poche presenze in questi primi mesi all'Inter ed è probabile possa lasciare Milano per andare a giocare titolare altrive. D'altronde la giovane punta ha anche un'importanza obiettivo, partecipare agli Europei under 21 con la nazionale italiana.

Se dovesse partire Pinamonti il possibile acquisto low cost potrebbe essere la punta italo-brasiliana Eder.

Già all'Inter nella gestione Spalletti, il giocatore attualmente gioca con lo Jiangsu Suning, società gestita proprio dalla stessa famiglia proprietaria dell'Inter. Per questo la trattativa sarebbe agevole e il giocatore arriverebbe praticamente senza costi di cartellino. Eder fra l'altro conosce benissimo Antonio Conte, che lo ha schierato titolare nell'Europeo 2016, quando l'attuale tecnico dell'Inter era commissario tecnico della nazionale italiana.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!