In un clima tiepido, data l'attuale posizione in classifica dei bianconeri, Douglas Costa scalda l'animo dei suoi ex tifosi: "La Juve vincerà lo scudetto", ha raccontato in una diretta Twitch con Pierluigi Pardo. L'attaccante, attualmente in forza al Bayern Monaco, vedrebbe i bianconeri avvantaggiati nella lotta al titolo, nonostante il considerevole gap che li separa dall'Inter, momentaneamente in vetta. Parole al miele, del giocatore, nei confronti della Vecchia Signora, con la quale è ancora legato emotivamente, oltre che a livello contrattuale.

Il brasiliano, a fine stagione, sarà di ritorno in Italia, evidentemente rimastagli nel cuore, a giudicare dalle sue dichiarazioni: "Mi piacerebbe tornare, un paese che amo tantissimo". Insomma, più di un ammiccamento al nostro campionato, che, in ogni caso, non sembra distogliere la sua attenzione dagli obiettivi stagionali, Bundesliga e Champions League, con la maglia dei bavaresi.

Mystic Costa, con l'Italia nel cuore: 'La Juve vincerà lo scudetto, il Bayern la Bundesliga e Champions'

Un'intervista a cuore aperto nel corso della quale, 'Doughi' avrebbe identificato la Juve nuovamente in festa, vincitrice della Serie A. Pronostico accompagnato da un 'flash back', in cui ha ricordato i tre anni trascorsi a Torino, prima di fare ritorno in Germania.

"Quando sono arrivato in Italia, mi sono adattato benissimo e mi porto i tifosi nel cuore", avrebbe confidato, facendo intendere al contempo, quanto sia rimasto affezionato al nostro paese, ammettendo, pubblicamente, la sua volontà di ritornare. Un calciatore tanto apprezzato per le sue qualità tecniche, quanto perseguitato da continui infortuni, caratterizzandone l'intera carriera.

L'ultimo, ne avrebbe pregiudicato la presenza contro la Lazio, in Champions League; competizione nel mirino del brasiliano, il quale, a tal proposito, ripone massima fiducia nel suo club:'Vinciamo anche quest'anno'. Non poteva mancare, infine, un pensiero rivolto al campionato tedesco, mostrandosi ottimista per il rush finale dei prossimi mesi: "in Bundesliga dico Bayern".

'Allegri? All'inizio ho fatto fatica. Guardiola, un fenomeno'

Nel rievocare il periodo juventino, non poteva mancare un pensiero rivolto a Massimiliano Allegri, con il quale, Douglas Costa, vinse due scudetti, una Coppa Italia ed una Supercoppa Italiana:'Nel mio primo anno ho fatto fatica a capirlo, ma mi ha insegnato come si gioca in Italia'. Un adattamento graduale, quello del brasiliano, dovendo assimilare dettami di un calcio "diverso da quello tedesco, più difensivo". Difficoltà iniziale, nell'inserirsi in una nuova realtà tattica, in parte dovuta ad una diversa filosofia calcistica, il celebre 'tiki taka' guardiolano, che pareva gradisse parecchio, rispetto al nuovo sistema di gioco: "Ora si gioca più all'attacco, mentre prima si teneva maggiormente la palla e mi piaceva di più".

Digressione speciale rivolta proprio a Guardiola, 'un fenomeno' a detta di Costa, sul quale ha poi aggiunto: "É un duro, ama lavorare tantissimo. Se ti vede ad un certo livello di forma, ti vuole sempre a quello". Dichiarazioni che, sommate ai plateali cenni verso il nostro campionato, lasciano un alone di mistero, riguardo l'imminente futuro. Tuttavia, il presente si chiama Bayern Monaco e, ormai prossimo al rientro in campo, farà di tutto per celebrare, nel migliore dei modi, questo finale di stagione.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!