Si è da poco concluso allo stadio Tardini il posticipo della 25^ giornata di Serie A tra Parma e Inter sul risultato finale di 1-2. La classifica ora vede i nerazzurri sempre in testa con 59 punti, a più sei sul Milan, mentre i gialloblu restano al penultimo posto con 15 punti, a più tre sul Crotone e a meno sei dal Cagliari quart'ultimo.

Nel weekend le squadre tornano in campo, con i ducali che saranno di scena al Franchi di Firenze contro la Fiorentina domenica alle ore 15, mentre il club meneghino affronterà l'Atalanta allo stadio Meazza nel posticipo del lunedì alle 20:45.

La partita

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, si affida al 3-5-2, confermando quasi per intero l'undici visto nelle ultime settimane. Torna Hakimi dal primo minuto dopo la squalifica scontata contro il Genoa, mentre l'unico cambio è rappresentato dall'inserimento di Alexis Sanchez al centro dell'attacco al fianco di Romelu Lukaku, con Lautaro Martinez che parte dalla panchina.

Nel primo tempo il Parma parte bene e va vicino al gol con Kurtic, che si inserisce in area e di testa trova un grande Handanovic sulla sua strada. L'Inter reagisce con Hakimi, che quando parte sulla fascia è inarrestabile. Il marocchino intorno al 20' se ne va e mette in mezzo ma Eriksen manca clamorosamente la palla praticamente a porta vuota.

Poco dopo anche Sanchez se ne va sulla fascia e mette in mezzo, ma Brozovic "cicca" proprio come il danese. I nerazzurri ci provano ancora con Skriniar, che conclude a porta dopo un azione da calcio da fermo la Sepe respinge. Nel finale il Parma risale e va vicino al gol con Man, che di testa conclude di poco a lato.

Nel secondo tempo al 55' l'Inter riesce a sbloccare la partita con il "Nino Maravilla", Alexis Sanchez, che si inserisce dopo una sponda di Lukaku e beffa Sepe.

Al 62' arriva il raddoppio dei nerazzurri, con Lukaku che parte e semina i propri avversari, libera ancora Sanchez, che "a tu per tu" con Sepe non sbaglia. Il Parma, però, non demorde e riesce ad aprire la partita al 71', con Hernani che viene servito da Pezzella e insacca.

Le pagelle dei nerazzurri

Queste le pagelle dell'Inter del match appena concluso:

Handanovic 7: Salva il risultato nei primi minuti.

Skriniar 6,5: Sempre perfetto in fase difensiva.

De Vrij 7: Un "muro" insuperabile in questa partita.

Bastoni 6,5: Altra prestazione autorevole, ma ormai non è più una novità.

Hakimi 7: Sempre inarrestabile quando parte in velocità.

Barella 6: Partita leggermente sotto tono.

Brozovic 6,5: Manca un gol incredibile nel primo tempo, ma è sempre fondamentale nel legare i reparti.

Eriksen 6: Anche lui appare leggermente sotto tono.

Perisic 5,5: Spreca tanto e si perde Hernani.

Lukaku 6,5: L'assist per Sanchez vale da solo il prezzo del biglietto, cresce nella ripresa.

Sanchez 7,5: Decisivo questa sera, conferma di essere in crescita.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!