Ieri l'Inter si è laureata campione d'Italia, vincendo il diciannovesimo scudetto della propria storia e ora comincia la programmazione per il prossimo anno, che dovrà essere quello della riconferma in Italia e del riscatto in Europa dopo l'ultimo posto nel girone di Champions League che è costato l'eliminazione dalle competizioni europee quest'anno. Nonostante ciò, il club meneghino dovrà provare ad abbassare i costi, anche a causa della pandemia che ha portato delle notevoli perdite economiche. Per questo motivo i nerazzurri potrebbero cedere quei giocatori con uno stipendio alto e che non sembrano essere al centro del progetto.

Tra questi ci sarebbe Alexis Sanchez.

Sanchez in uscita

Uno dei giocatori che potrebbe lasciare l'Inter nella prossima sessione estiva di calciomercato è Alexis Sanchez. Il "Nino Maravilla" non è più giovanissimo, essendo un classe 1988, e fisicamente ogni tanto ha dovuto fare i conti con qualche problemino. L'attaccante cileno non è considerato un titolarissimo dello scacchiere tattico di Antonio Conte e per questo i nerazzurri starebbero pensando alla sua cessione. A pesare è soprattutto un ingaggio molto pesante, soprattutto dopo la crisi economica che ha colpito il mondo del calcio negli ultimi mesi, che ammonta a oltre 7 milioni di euro a stagione.

Se da una parte Sanchez ha comunque dato il proprio contributo quest'anno, mettendo a segno cinque reti e collezionando cinque assist in 27 partite, dall'altro dinanzi alla possibilità di lasciarlo andare l'Inter non si opporrà.

Il "Nino Maravilla" non ha nascosto la propria volontà di giocare con maggiore continuità dal primo minuto, rispetto a quanto fatto quest'anno, e difficilmente potrà farlo a Milano, essendo chiuso da Lautaro Martinez e Romelu Lukaku.

Gli altri giocatori che potrebbero dire addio

Sanchez non è l'unico giocatore che potrebbe lasciare l'Inter la prossima estate per abbassare anche il monte ingaggi.

Un altro calciatore che ha un ingaggio molto alto, intorno ai 6 milioni di euro, e che sembra ai margini è Arturo Vidal, che sta facendo i conti anche con un problema al ginocchio e a cui Eriksen sembra aver tolto definitivamente il posto. Sul centrocampista cileno c'è soprattutto il Marsiglia, con il tecnico Sampaoli, che lo ha allenato in Nazionale, che preme per il suo acquisto.

Ai due cileni, poi, si uniscono tre giocatori in scadenza di contratto e che difficilmente rinnoveranno da qui a fine stagione. Si tratta di Andrea Ranocchia, che lascerà l'Inter dopo dieci anni, Aleksander Kolarov, arrivato l'estate scorsa per 1 milione di euro dalla Roma, e Ashley Young, che potrebbe accasarsi al Watford.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!