Sabato 15 maggio alle ore 18 si giocherà Juventus-Inter, incontro valido per la 37ª giornata di Serie A. La squadra di Pirlo, durante lo scorso turno, ha battuto per 3-1 il Sassuolo di De Zerbi al Mapei Stadium grazie alle reti di Cristiano Ronaldo, Dybala e Rabiot, a cui ha inutilmente replicato Raspadori per i neroverdi. I nerazzurri, invece, hanno fatto bottino pieno a San Siro nel match giocato con la Roma: il 3-1 della squadra di Conte è stato maturato per merito dei goal di Brozovic, Vecino e Lukaku, mentre per i giallorossi a segnare è stato Mkhitaryan.

Statistiche: l'Inter non batte la Juventus in casa dei bianconeri nel campionato italiano dal 3-1 del 3 novembre 2012.

Juventus, probabile 4-4-2 per Pirlo

Mister Pirlo e la sua Juventus, dopo la vittoria con gli emiliani nell'ultima giornata di Serie A, possono ancora sperare di ottenere un piazzamento in zona Champions League, ma per avvicinarsi ulteriormente a tale scopo sarà necessario battere i nerazzurri. Per centrare la seconda vittoria consecutiva, il tecnico bresciano potrebbe schierare il 4-4-2, con Szczesny a difesa dei pali. Chiellini e de Ligt, invece, dovrebbero piazzarsi al centro del reparto difensivo, con Alex Sandro e Danilo che agiranno come terzini. La cerniera di centrocampo sarà composta, con tutta probabilità, da Cuadrado nel ruolo di ala destra e Chiesa che si posizionerà sul versante opposto, mentre Arthur e Rabiot faranno da filtro in mezzo.

Il tandem d'attacco, infine, sarà presumibilmente affidato a Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala.

Inter, da valutare le condizioni di Sanchez e Vidal

Antonio Conte e la sua Inter, a seguito della conquista del 19° scudetto di Serie A, si appresteranno a giocare questo match senza obiettivi da perseguire, se non la possibile voglia di fare uno sgambetto agli acerrimi rivali bianconeri precludendo loro l'approdo tra le prime quattro.

Per tentare di insidiare la Vecchia Signora, il tecnico salentino potrebbe scegliere ancora una volta il 3-5-2, col capitano Handanovic in porta. Il terzetto arretrato avrà buone chance di essere formato da Skriniar, Bastoni e De Vrij. Eriksen, Barella e Brozovic, invece, dovrebbero piazzarsi in mezzo al reparto di centrocampo, mentre Hakimi e Perisic agiranno probabilmente come esterni.

Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, infine, potrebbero essere gli interpreti iniziali del fronte offensivo. Da valutare le condizioni di Arturo Vidal e Alexis Sanchez.

Le probabili formazioni di Juventus-Inter:

Juventus (4-4-2): Szczesny, Danilo, de Ligt, Chiellini, Alex Sandro, Cuadrado, Arthur, Rabiot, Chiesa, Cristiano Ronaldo, Dybala. Allenatore: Andrea Pirlo.

Inter (3-5-2): Handanovic, Bastoni, De Vrij, Skriniar, Hakimi, Eriksen, Brozovic, Barella, Perisic, L. Martinez, Lukaku. Allenatore: Antonio Conte.