Non solo Milan Skrniar e Denzel Dumfries. L'Inter deve fare fronte alle possibili offerte che potrebbero arrivare per Hakan Calhanoglu, autore di un ottimo campionato con la maglia nerazzurra e perno fondamentale del centrocampo di Simone Inzaghi.

Inter, Calhanoglu nel mirino del Tottenham

Il fantasista turco sarebbe nel mirino di diverse squadre europee, in particolare del Tottenham di Antonio Conte che dopo la grande rimonta in campionato con la conseguente qualificazione alla Champions League, è a caccia di giocatori di alto livello per dare l'assalto alla Premier League e competere per il titolo.

Gli Spurs, dopo Kulusevski e Bentancur dalla Juventus, avrebbero messo nel mirino il centrocampista nerazzurro.

Stando alle ultime notizie di Calciomercato, il club inglese sarebbe pronto ad un'offerta importante per strappare l'ex Bayer Leverkusen, inserendo come parziale contropartita tecnica il cartellino di Dawinson Sanchez, centrale colombiano che non rientra più nei piani di Conte. Molto difficile che l'Inter possa accettare tale proposta: infatti, i nerazzurri non hanno alcuna intenzione di cedere altri pezzi pregiati, e solo di fronte ad un'offerta irrinunciabile potrebbero mettersi al tavolo per trattare una possibile cessione.

Le cessioni per fare cassa e reinvestire il denaro sul fronte acquisti arriveranno dalle possibili partenze di Andrea Pinamonti, conteso da diversi club italiani, dagli addii di Vidal e Sanchez nel mirino del Flamengo, e da quelli di Lazaro e Dalbert, ormai fuori dal progetto di Inzaghi.

Inter, intreccio Milenkovic-Senesi

Intanto, l'Inter sta valutando dei possibili acquisti per puntellare il reparto offensivo a disposizione di Inzaghi.

Con la possibile partenza di Skriniar ed il futuro ancora tutto da scrivere per Stefan De Vrij, la dirigenza nerazzurra sta monitorando diversi profili per completare il pacchetto di centrali.

Tra i nomi sondati dal direttore sportivo Giuseppe Marotta, ci sarebbe anche quello di Marcos Senesi, centrale del Feyenoord che si è messo in luce durante la scorsa stagione arrivando in finale di Conference League.

Il club olandese non fa sconti e chiede una cifra attorno ai 15 milioni di euro per il suo leader difensivo, finito nel mirino anche della Roma di Josè Mourinho e della Fiorentina, come possibile sostituto di Milenkovic, nel mirino proprio dell'Inter.

Senesi non è il solo difensore seguito dai nerazzurri che sono sempre vigili su Bremer del Torino, che viene valutato attorno ai 40 milioni di euro, e su Francesco Acerbi che con i possibili arrivi di Casale e Romagnoli, potrebbe salutare la Lazio durante questa sessione di calciomercato.