L'Inter è alla ricerca di un rinforzo per completare il pacchetto arretrato in vista della prossima stagione. I nerazzurri, infatti, hanno perso Andrea Ranocchia, andato in scadenza di contratto e accasatosi al Monza, e si stanno guardando intorno. Il nome preferito era quello di Nikola Milenkovic, ma la Fiorentina vorrebbe 15 milioni di euro senza inserimento di contropartite tecniche. Per questo motivo il club meneghino si sta guardando intorno e l'ultimo nome finito nel mirino è quello di Berat Djismiti, attualmente in forza all'Atalanta.

Il centrale albanese non piacerebbe soltanto all'Inter.

Per il giocatore si potrebbe scatenare un vero e proprio derby di mercato tra nerazzurri e Milan. Anche i rossoneri, infatti, sono alla ricerca di un rinforzo in difesa e il difensore dell'Atalanta piace non poco anche per la sua esperienza a livello internazionale oltre ad essere abituato a giocare nel campionato italiano.

Inter su Djimsiti

L'Inter cerca sempre un rinforzo per il pacchetto arretrato. I tifosi si augurano che non diventino due con l'ipotetica cessione di Milan Skriniar, anche se sembra essersi raffreddato l'interesse del Paris Saint Germain, che non vuole mettere sul piatto i 70 milioni di euro richiesti dalla società nerazzurra.

Tornando alle entrate, il nome che piacerebbe al club meneghino è quello di Berat Djimsiti.

Il centrale albanese ha prolungato qualche mese fa con l'Atalanta fino a giugno 2026 ma non è considerato incedibile dai bergamaschi. La sua valutazione si aggira tra i 15 e i 20 milioni di euro, ma non è da escludere uno scambio che possa abbattere l'esborso economico per Piero Ausilio e Giuseppe Marotta, visto che l'Inter non può permettersi investimenti troppo pesanti vista la necessità di effettuare il famoso attivo da 60 milioni di euro entro giugno 2023.

Il nome giusto per cercare di arrivare alla fumata bianca è quello di Andrea Pinamonti, che ha una valutazione molto simile a Djimsiti. L'Inter, però, sull'attaccante vorrebbe inserire una recompra, cosa che non vorrebbe fare l'Atalanta. L'alternativa è Roberto Gagliardini, non considerato incedibile e valutato intorno agli 8 milioni di euro.

Il tentativo del Milan

Anche il Milan è alla ricerca di un rinforzo per il pacchetto arretrato, come testimoniano i sondaggi per i vari Japhet Tanganga e Abou Diallo. I rossoneri sarebbero pronti a fare un tentativo per Berat Djimsiti. Detto della valutazione da 15-20 milioni di euro, i rossoneri potrebbero mettere sul piatto il cartellino di uno tra Junior Messias e Alexis Saelemaekers, valutati entrambi 10 milioni di euro, liberando dunque spazio per un possibile nuovo assalto a Hakim Ziyech.