L'Inter avrebbe cominciato a muoversi in vista delle prossime sessioni di Calciomercato per rinforzare nel miglior modo possibile la rosa a disposizione di Simone Inzaghi. Uno dei reparti che subirà delle modifiche è quello difensivo, visto che in scadenza di contratto ci sono ben tre giocatori, Milan Skriniar, Stefan De Vrij e Danilo D'Ambrosio (il primo è il più vicino al rinnovo), oltre alla scadenza del prestito di Francesco Acerbi. Il nome finito nel mirino della società nerazzurra sarebbe quello di Chris Smalling, che era stato sondato già nelle scorse sessioni di mercato, con la Roma che non ha mai voluto privarsene.

Anche il Milan potrebbe fare qualcosa sul mercato, soprattutto per rinforzarsi in mezzo al campo. E il maggiore indiziato ad essere sacrificato per fare spazio è Charles De Ketelaere, che ha deluso le aspettative in questa prima parte della stagione e sarebbe stato proposto alla Fiorentina.

L'offerta dell'Inter a Smalling

L'Inter cercherà di rinforzare la difesa tra gennaio e giugno visto che ci sono tante incognite tra giocatori in scadenza di contratto e il prestito di Francesco Acerbi che scadrà. L'obiettivo numero uno dei nerazzurri risponderebbe al nome di Chris Smalling, che il club meneghino aveva sondato già in passato, ma la Roma non ha mai voluto ascoltare eventuali proposte. Questa volta, però, le cose potrebbero cambiare, visto che il centrale inglese è in scadenza di contratto a giugno con i giallorossi e le trattative per il rinnovo sono in alto mare.

La società nerazzurra si sarebbe già mossa in questo senso, incontrando l'entourage del difensore nei giorni scorsi per cominciare a sondare il terreno e portarsi avanti nei colloqui. Difficile pensare che il giocatore possa percepire lo stesso attuale ingaggio, vicino ai 4 milioni di euro netti a stagione, ma l'Inter sarebbe pronta a mettere sul piatto un biennale, con opzione per il terzo anno a circa 3 milioni di euro a stagione, bonus inclusi.

Proposta comunque importante per un giocatore forte ma non più giovanissimo, essendo un classe 1989.

Lo scambio tra Milan e Fiorentina

Una delle poche delusioni in casa Milan nella prima parte della stagione porta il nome di Charles De Ketelaere. Acquistato dal Brugge per poco più di 30 milioni di euro, il suo rendimento è stato al di sotto delle aspettative e anche al Mondiale non è riuscito a mostrare il proprio valore.

Negli ultimi giorni starebbe prendendo quota un ipotesi di mercato sorprendente, con i rossoneri che sarebbero pronti a sacrificare il fantasista belga, proposto alla Fiorentina per uno scambio con Sofyan Amrabat. Il marocchino è stato individuato come rinforzo perfetto per lo scacchiere tattico di Stefano Pioli, visto che gli permetterebbe di alternare senza problemi il 4-2-3-1, un po' come faceva con Franck Kessié negli anni scorsi.