Le indagini sulla scomparsa di Roberta Ragusa al 28 novembre 2014 continuano sulla strada che conduce al marito Antonio Logli, elettricista che si dichiara non colpevole nonostante talune contraddizioni o stranezze di comportamento, a partire dalla condotta il mattino della sparizione della donna, quando pur essendo in ferie si è recato sul posto di lavoro, a prova di uno stato di notevole confusione mentale.



Si potrebbe obiettare che l'uomo era comprensibilmente sconvolto visto l'accaduto, ma secondo le ultime testimonianze emerse nel corso delle indagini Logli avrebbe avuto un comportamento particolarmente distaccato, eccessivamente freddo e supercontrollato anche davanti ale domande di quanti stavano organizzando le attività volte a trovare Roberta Ragusa, anche perché nell'immediato si temeva un rapimento, tenendo conto che Roberta Ragusa era una bella donna.

La signora curava attentamente la sua forma fisica in palestra e dunque un'ipotesi di interessamento morboso da parte di qualche malintenzionato ci poteva stare.



Si è poi passati all'ipotesi dell'allontanamento volontario, con gli immancabili avvistamenti da parte dei mitomani anche all'estero. Il quadro generale che si è però delineato durante le indagini complessive ha lasciato emergere rapporti complessi tra i coniugi per la presenza di un'amante che l'uomo aveva da tempo, che risponde al nome di Sara Calzolaio.





La coppia, che aveva due bambini, era quindi in crisi. L'ipotesi delle indagini è stata confermata dal rinvenimento di alcuni testi scritti da Roberta Ragusa nei quali si lamentava poiché il marito la trascurava e inoltresembrava perennemente assorto in altri pensieri. Consapevole di essere una donna piacente ma anche una brillante lavoratrice la donna sembrava soffrire in modo particolare questa freddezza del marito.

La scoperta dell'amante deve essere stata un colpo davvero duro per il suo forte carattere.



I fatti, al 28 novembre 2014, dicono che il corpo della donna non è ancora stato individuato. Dove può essere stato nascosto? C'è l'ipotesi che possa essere stato distrutto con una certa abilità, ma siamo davvero sicuri che le indagini siano state impeccabili? Voi cosa ne pensate del caso Roberta Ragusa?



Segui la nostra pagina Facebook!