Proseguono ininterrottamente le indagini per cercare di scoprire l'assassino di Andrea Loris Stival, il bimbo di otto anni morto strangolato e gettato in un canale di scolo di Santa Croce Camerina, dove è stato ritrovato da un cacciatore pensionato, Orazio Fidone. La principale sospettata degli inquirenti è la madre del piccolo Andrea Loris, Veronica Panarello, che al momento si trova rinchiusa al carcere di Agrigento. La donna ha sempre affermato di essere innocente, ma gli inquirenti sono fermamente convinti che sia stata lei l'assassina di Loris, dato che le immagini delle telecamere di Santa Croce Camerina smentiscono la sua versione dei fatti.

Ultime news Andrea Loris Stival, scarcerazione Veronica: la sentenza entro il 3 gennaio

L'avvocato della Panarello, Francesco Villardita, ritiene che il quadro indiziario presentato contro la sua assistita sia molto carente e ha presentato ricorso al Tribunale del Riesame, che stamattina ha dovuto decidere sul destino della madre di Andrea Loris Stival. I giudici, comunque, avranno tempo fino al 3 gennaio 2015 prima di pronunciarsi o meno sulla scarcerazione di Veronica Panarello. La donna è stata abbandonata praticamente da tutti, anche dal marito Davide Stival, che si è rifiutato di andarla a trovare in carcere, nonostante la moglie gli abbia scritto due lettere nelle quali afferma di amarlo e di essere assolutamente innocente.

"Il mio assistito attende la decisione del Tribunale del Riesame di Catania con grande serenità", fa sapere Daniele Scrofani, l'avvocato di Davide Stival, il padre del piccolo Loris. Il legale ha aggiunto: "Davide non sa ancora se e quando, eventualmente, riprendere i contatti con Veronica Panarello".

Ultime news Andrea Loris Stival, l'avvocato della Panarello: "Se Veronica uscisse andrebbe subito a trovare Loris"

A credere fermamente all'innocenza della madre del piccolo Andrea Loris è il padre di Veronica, Francesco Panarello, che ha invitato Davide Stival ad andare a trovare la moglie in carcere.

Francesco Villlardita, il legale della Panarello, ha invece affermato che Veronica è molto fiduciosa, dato che è consapevole della sua innocenza. "La mia assistita passa le sue giornate pensando a Loris; se ucisse dal carcere andrebbe subito a trovarlo al cimitero".

Segui la nostra pagina Facebook!