Non si fermano le indagini per cercare di trovare l'assassino di Andrea Loris Stival, il bimbo di Santa Croce Camerina strangolato e gettato in un canale di scolo della zona del "Vecchio Mulino", dove è stato ritrovato da un cacciatore pensionato, Orazio Fidone. Gli inquirenti ritengono che ad uccidere il bimbo sarebbe stata la madre Veronica Panarello, utilizzando una fascetta di plastica. La donna continua a dirsi innocente, ma la sua versione dei fatti contrasta con le immagini delle telecamere di sorveglianza di Santa Croce Camerina.

Ultime news Andrea Loris Stival, secondo la zia il bimbo avrebbe conosciuto il suo assassino 

Sul giallo di Ragusa è intervenuta anche la nota sensitiva Rosemary Laboragine, la quale è convinta che Veronica Panarello sia colpevole, ma ha anche aggiunto che secondo lei il cacciatore Orazio Fidone sarebbe a conoscenza di dettagli molto rilevanti sul caso.

Nell'ultima puntata di "Quarto Grado", comunque, sulla vicenda è intervenuta la zia acquisita di Veronica Panarello, Antonella Stival. La donna ha affermato che il piccolo Andrea Loris non dava mai confidenza a nessuno; la zia crede dunque che il bimbo, molto probabilmente conosceva il suo assassino. Antonella Stival, inoltre, ha proposto  di sottoporre al test del Dna tutte le persone che possono avere avuto dei contatti col bimbo. La donna ritiene infatti che Veronica Panarello sia assolutamente innocente. 

Ultime news Andrea Loris Stival, tre uomini sospettati di essere complici di Veronica Panarello

Gli inquirenti, intanto, stanno proseguendo a ritmo serrato le loro indagini. Il procuratore di Ragusa, Carmelo Petralia, sta valutando molto attentamente l'ipotesi che Veronica Panarello (ammesso che sia lei l'assassina del piccolo Andrea Loris), abbia avuto uno o più complici nell'uccisione del bimbo e nell'occultamento del suo cadavere.

I migliori video del giorno

La trasmissione "Quarto Grado" riporta che la Procura di Ragusa avrebbe raccolto indizi su tre uomini che sono sospettati di avere prestato il loro aiuto a Veronica Panarello per l'omicidio di Andrea Loris Stival. Secondo le ultime indiscrezioni, si tratta di tre individui di sesso maschile, che sono molto vicini alla famiglia Stival.