Proseguono senza sosta le indagini degli inquirenti con l'intento di fare luce sull'omicidio di Elena Ceste, la donna e mamma di Costigliole d'Asti ritrovata senza vita nei pressi della propria abitazione. Le ultime news sull'omicidio di Elena Ceste aggiornate ad oggi 23-03 si concentrano in modo particolare su due elementi, la ricostruzione degli eventi che hanno portato alla morte della donna e i colloqui in carcere tenuti da Michele Buoninconti con l'amico Sandro Caruso e con il fratello, che spesso vanno a trovarlo in galera.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Partendo dalla prima direttrice di fondo, pare che gli inquirenti stiano vagliando l'ipotesi che Elena Ceste sia stata assassinata di notte e non la mattina del ritrovamento del corpo, uno stato di cose tutto da provare che aprirebbe però nuovi scenari in merito alla dinamica stessa del delitto.

Per quel che concerne i colloqui intercettati in carcere e diffusi dal settimanale Giallo, pare invece che Michele, marito di Elena Ceste e unico indagato per l'omicidio, si sia lasciato andare a confidenze quanto meno sospette fatte all'amico Sandro.

Elena Ceste, ultime news 23-03: prove, colloqui e intercettazioni, Michele si autocondanna? - 'Mi sarebbero serviti almeno quattro minuti per occultare il corpo'

Come accennato in apertura, le ultime notizie sull'omicidio di Elena Ceste aggiornate ad oggi 23 marzo ruotano attorno alla ricostruzione della dinamica che ha poi condotto alla morte della donna: l'ipotesi al vaglio è che Elena sia stata uccisa di notte e non la mattina del 24 gennaio, scenario questo che però deve tener conto di un duplice fattore. Da una parte la testimonianza della vicina di casa che avrebbe affermato di aver visto Elena la mattina del 24, dall'altra le dichiarazioni dei figli della coppia che in riferimento a quella stessa mattina giurano di aver fatto colazione con entrambi i genitori. Se in riferimento al primo elemento si potrebbe ipotizzare un ricordo confusionario della vicina che potrebbe aver visto Elena il giorno prima lo stesso non può dirsi per quel che concerne le dichiarazioni dei figli di Michele e Elena, che potrebbero aver mentito perché pressati dallo stesso Michele. Troppi i ma e i se, la Procura sta comunque vagliando questa pista.



Le ultime news sull'omicidio di Elena Ceste aggiornate ad oggi 23-03 si concentrano però anche attorno ad alcune confidenze fatte da Michele a Sandro, l'amico che viene a trovarlo spesso in carcere: 'È impossibile che io abbia occultato il corpo di Elena lì, in pieno inverno, con dei rami privi di foglie - avrebbe confidato Michele all'amico - Ci sarebbe voluto molto più tempo, almeno quattro minuti': la domanda qui sorge spontanea, come fa il vigile del fuoco a sapere che per nascondere un corpo nel canalone del Rio Mersa servono 4 minuti di tempo? Certo non siamo davanti ad una prova, ma questa intercettazione lascia aperti parecchi dubbi. Non è la prima volta che Michele si lascia andare a frasi quanto meno contorte, servirà però qualcosa di più concreto per trasformare questa frase in una pista investigativa.