Prosegue a ritmo serrato il lavoro condotto dagli investigatori con l'intento di fare luce sull'assassinio di Elena Ceste, la donna di Costigliole d'Asti ritrovata senza vita a poche centinaia di metri dalla propria abitazione. Le ultime notizie sull'omicidio di Elena Ceste si concentrano ancora una volta sul marito della vittima, Michele Buoninconti, attualmente in carcere con l'accusa di essere il responsabile del delitto. Da qualche tempo a questa parte le indagini degli inquirenti paiono orientate a scavare nella vita privata dell'uomo, e più si indaga più vengono fuori nuovi ed inquietanti particolari sulla natura di Michele.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Materiale certo non di prima importanza nella vicenda della morte della moglie ma comunque fondamentale per comprendere che tipo d'uomo sia Michele Buoninconti e quale fosse il reale rapporto con la moglie.

Ebbene le ultime interessanti novità vengono da un'intervista realizzata dalla rivista Giallo ad una donna di nome Teresa, una delle tante spasimanti di Michele. Alcuni stralci del suo racconto lasciano riflettere e anche parecchio.

Elena Ceste, ultime notizie: Buoninconti e le amanti, la verità emerge dalla vita privata dell'uomo - 'Se mi tolgono i figli almeno risparmio'

Come evidenziato nell'attacco del pezzo, le ultime notizie sulla morte di Elena Ceste si concentrano in modo particolare sulla vita privata del marito, Michele Buoninconti, un uomo descritto come possessivo e non intenzionato a ricevere dei no come risposta. La rivista Giallo dà in particolare notizia dell'esistenza di una nuova amante del Buoninconti, Teresa, che subito dopo la scomparsa di Elena avrebbe inviato una lettera all'uomo offrendogli il proprio sostegno. Da lì in poi i due hanno iniziato a scriversi sempre più spesso sino alla scelta di Michele di recarsi in Calabria da lei per combinare un incontro di persona; nell'occasione Michele avrebbe portato con se i figli, tanto che Teresa ricorda come 'ogni bacio dovesse avvenire di nascosto dai bambini'. I ragazzi erano insomma un impaccio per l'uomo, da qui una frase shock che avrebbe pronunciato Michele anche in considerazione della scomparsa della moglie: 'Se mi togliessero i bambini almeno risparmierei'.



Le ultime news sulla morte di Elena Ceste
non possono dunque che soffermarsi sulla natura disturbata di un uomo che negli stessi istanti in cui i carabinieri stanno cercando la moglie perché scomparsa si accinge a corteggiare altre donne sino a stringere una o più relazioni extraconiugali. Un comportamento questo assai sospetto, forse figlio del fatto che l'uomo era già a conoscenza di quelli che sarebbero stati gli esiti delle ricerche. Questo è quanto ritengono i giudici del Tribunale del Riesame che la scorsa settimana hanno confermato lo stato di detenzione dell'uomo che però avrebbe ucciso 'senza premeditazione ma in preda ad un raptus di follia'. Più le indagini proseguono più appare in definitiva chiaro come la verità sulla morte di Elena Ceste possa emergere dalla vita privata dei due sposi: amanti, amici o conoscenti che fossero, sia Elena che Michele intrattenevano delle frequentazioni al di fuori e al di là del loro matrimonio, ecco che la pista del delitto passionale si fa sempre più concreta. Seguiremo i prossimi sviluppi, se desiderate rimanere aggiornati vi invitiamo a cliccare il tasto 'Segui' in alto a destra.