Automobilisti in fibrillazione a causa di una sentenza del Tribunale di Trento che ha deciso di ritenere nulle tutte le multe effettuate attraverso Autovelox, sia fissi che mobili, che ritraevano l'auto in eccesso di velocità ma intenzionata ad effettuare la manovra di sorpasso.

La motivazione del Tribunale

La causa principale che ha portato il Tribunale di Trento a prendere la decisione di annullare le multe per eccesso di velocità con Autovelox sarebbe il fatto che l'automobilista, in fase di sorpasso, non avrebbe la possibilità di vedere il cartello di avviso del sistema Autovelox e pertanto, cita  la sentenza del Tribunale, sono da ritenere nulle tutte le multe che riprendono le auto in fase di sorpasso poiché i cartelli di presenza di Autovelox mobili e fissi sarebbe dovuta essere presente in entrambi i lati della strada, al fine di consentire anche a chi è in fase di sorpasso di essere avvisato della presenza del sistema di controllo della velocità.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Avviso di Autovelox, cosa dice il codice

I sistemi elettronici per la rilevazione dell'eccesso di velocità in dotazione alle Forze dell'Ordine e fissi su strade comunali, extraurbane e autostrade, sono uno strumento atto a prevenire che gli automobilisti superino i limiti previsti dal Codice della Strada.

Infatti quest'ultimo chiarisce che il controllo elettronico della velocità attraverso sistemi come Autovelox fissi e mobili, Tutor e Vergilius, devono essere sistemi atti a prevenire la violazione della normativa e pertanto devono avere una funzione preventiva e non repressiva. La sistemazione di sistemi elettronici per il controllo della velocità, secondo il Codice della Strada, deve  essere ben visibile con il cartello che ne avvisa la presenza in entrambi i lati ove possibile, al fine di far desistere gli automobilisti a superare i limiti di velocità: "Ai sensi dell'articolo 142, comma 6-bis, del Codice della Strada, l'autovelox va segnalato su entrambi i lati, per consentire a chi viaggia sulla corsia di esserne a conoscenza". Pertanto, la funzione deve essere preventiva e non repressiva.

I migliori video del giorno