Non avrebbe tollerato gli schiamazzi provenienti dalla via in cui abita e dopo aver invitato un gruppo di giovani ad allontanarsi, senza successo, li avrebbe minacciati con un grosso coltello da cucina. Protagonista della vicenda, avvenuta ieri (mercoledì) a Caltanissetta, nello storico quartiere di Santa Flavia, un sessantenne. L’uomo è stato segnalato all’Autorità giudiziaria per minacce aggravate nei confronti degli stessi ragazzi, che a suo dire lo avrebbero disturbato.

Prima il rimprovero

Prima di fare ricorso alle minacce con il coltello, l’uomo avrebbe chiesto al gruppo di spostarsi altrove, lasciando intendere di non gradire affatto tale presenza da quelle parti.

Una sorta di rimprovero che avrebbe lasciato indifferenti i ragazzi. Questi ultimi hanno detto poi agli agenti che stavano parlando semplicemente su una via pubblica. Dall’invito ad allontanarsi alle minacce con il coltello il passo sarebbe stato brevissimo. All’improvviso i giovani sarebbero stati aggrediti verbalmente dall’anziano, che con veemenza si sarebbe lasciato andare a gravi minacce, impugnando un coltello di notevoli dimensioni. All’arrivo della Polizia il sessantenne avrebbe confermato quanto dichiarato dai ragazzi, dicendo di non sopportare più quegli schiamazzi e di aver pensato d’intimidire i componenti di quel gruppo.

Coltello trovato su una sedia

Gli agenti hanno trovato il coltello su una sedia, dopo una perquisizione. L’oggetto è stato posto sotto sequestro. Identificati tutti i giovani, mentre per il sessantenne è scattata la denuncia in stato di libertà.

I migliori video del giorno

In passato, nello stesso capoluogo nisseno, la Polizia è già intervenuta più volte per vicende legate soprattutto a segnalazioni di cittadini che lamentavano schiamazzi, urla o comportamenti fastidiosi da parte di gruppi di giovani e meno giovani, a tutte le ore del giorno. Un fenomeno diffuso in diverse zone della città. Più raramente, invece, i poliziotti hanno affrontato situazioni analoghe, segnalando cittadini che abbiano perso le staffe e fatto ricorso alle minacce con un coltello tra le mani.