Nel cuore della notte, intorno alle 3, a Caltanissetta, gli agenti della sezione Volanti hanno segnalato all'Autorità giudiziaria un trentenne, romeno, sorpreso con un bastone di legno lungo settanta centimetri, dal diametro di sette, all'interno della propria vettura. L’oggetto è stato trovato precisamente tra il sedile e la portiera anteriore del veicolo. Il controllo dei poliziotti è scattato nella zona Sud della città nissena, in via Rochester, all'altezza dell'area del capolinea dei bus extraurbani. Una zona in cui negli ultimi anni ha preso piede il fenomeno della prostituzione nelle ore serali. Qui è stato notato un uomo, alla guida di un'Alfa Romeo 156, che alla vista della Polizia avrebbe accelerato decisamente l'andatura, tentando di allontanarsi rapidamente, come se avesse qualcosa da nascondere.

Quell’oggetto a portata di mano

Fermato dagli agenti, il protagonista della vicenda si sarebbe mostrato insofferente al controllo. Quel malcelato nervosismo avrebbe insospettito ulteriormente i poliziotti, che hanno effettuato gli approfondimenti del caso. L’automobilista è stato quindi sottoposto a una perquisizione personale sul posto che ha dato esito negativo. Qualcosa di particolare è emerso, invece, dalla perquisizione del mezzo, sul quale è stato rinvenuto il bastone, collocato in una posizione facilmente raggiungibile, a portata di mano. Il bastone è stato immediatamente sequestrato.

Senza spiegazioni

Il cittadino romeno, che risulta domiciliato nel capoluogo nisseno, non avrebbe saputo fornire giustificati motivi né spiegazioni sul perché si trovasse da quelle parti, a quell'ora della notte, con quel bastone nell'auto.

I migliori video del giorno

Dopo le procedure d’identificazione e le formalità di rito, il trentenne è stato denunciato per porto di oggetti atti ad offendere. Intanto proseguono i controlli del territorio da parte delle forze dell’ordine, Polizia, Carabinieri e Guardia di finanza, su tutti i fronti. Controlli anche nelle ore notturne e nel weekend nell’ambito di una più vasta attività di prevenzione.