Veronica Panarello, la madre del piccolo Loris Stival, il bambino di appena 8 anni ucciso il 29 novembre del 2014 in provincia di Ragusa, e che attualmente si trova in carcere accusata dell'omicidio del figlio, ha rilasciato una confessione a dir poco scioccante. La trasmissione "Quarto grado" ha riportato che la donna avrebbe affermato di essere stata sorpresa da Loris in intimità con il suocero.

Il racconto di Veronica Panarello

Veronica Panarello avrebbe confessato alla psicologa del carcere di Catania, dove si trova rinchiusa, che il 19 novembre 2014, mentre i figli stavano dormendo, si stava intrattenendo con il suocero in cucina, quando Loris è entrato all'improvviso, sorprendendoli durante un rapporto intimo.

Pubblicità

Il bambino sarebbe quindi fuggito mentre la madre, raggiungendolo in camera sua, gli avrebbe intimato di non dire niente al padre dell'accaduto. Dal racconto della madre si deduce che il piccolo fosse arrabbiato e che invece avrebbe minacciato di dire tutto al genitore. Il 29 novembre, giorno in cui il bambino scomparve per poi essere ritrovato morto, Loris non era voluto andare a scuola, ed il nonno era rimasto con lui per discutere di quanto era avvenuto dieci giorni prima.

L'omicidio di Loris Stival ed il movente

Andrea Stival quindi - sempre secondo le dichiarazioni di Veronica - avrebbe preso qualcosa per farlo stare fermo, e quel qualcosa sarebbe stato il cavetto grigio Usb del computer con il quale il bambino sarebbe stato strangolato.

La madre ha spiegato alla psicologa, con calma e lucidità, che il suocero avrebbe legato intorno al collo del nipote il cavetto stringendolo, in modo tale da provocarne la morte per asfissia. La donna sarebbe stata quindi presente  all'uccisione del figlio senza intervenire, anzi, avrebbe poi aiutato l'uomo a disfarsi del corpo, inscenando successivamente la commedia della sparizione del figlio dalla scuola alla quale giurava di averlo accompagnato.

Il movente, dunque, sarebbe da individuare nella minaccia del bambino di raccontare al padre di aver sorpreso la madre ed il nonno durante un rapporto intimo.

Pubblicità
I migliori video del giorno

Secondo la perizia psichiatrica alla quale è stata sottoposta, Veronica Panarello non soffre di alcuna patologia mentale. Intanto Andrea Stival, il nonno di Loris, indagato per atto dovuto, sarà interrogato mercoledì prossimo sulla vicenda.