Proseguono, al 13 aprile 2016, le indagini volte all'individuazione del responsabile dello strangolamento dell'insegnante di francese Gloria Rosboch di Castellamonte (Torino). Un ruolo di rilievo nel corso dell'inchiesta potrebbe essere rivestito dal fratello minore di Gabriele DeFilippi, che ha tredici anni. La novità è che il padre ha rivolto istanza per avere l’affidamento in esclusiva del ragazzino. Il giudice competente prenderà una decisione il prossimo 28 ottobre 2016.

Pubblicità
Pubblicità

Vi ricordiamo che Caterina Abbattista, madre di Gabriele DeFilippi, dovrà difendersi dalle accuse di avere in qualche modo partecipato all’omicidio di Gloria Rosboch. Del tredicenne si stanno attualmente occupando il padre e i nonni paterni, dato che la madre è ristretta in carcere.

Una nuova possibilità per la Rosboch

Il ragazzino sarebbe a conoscenza di alcuni importanti particolari relativi al delitto, che potrebbero giovare non poco all'attività investigativa.

Pubblicità

Gabriele DeFilippi è un ex allievo di Gloria Rosboch, che lo conosceva fin dai tempi delle elementari e che si sarebbe illusa di potersi rifare una vita con lui in Francia. Gloria Rosboch non si era mai sposata ed era un'insegnante stimata per la serietà del suo impegno professionale. Non sarà facile per i magistrati capire e provare chi tra DeFilippi e l'amico Roberto Obert ha materialmente compiuto il delitto in quanto i due si accusano a vicenda.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Efisia Rossignoli sarebbe invece la persona che, in cambio di 5mila Euro, avrebbe telefonato alla donna qualificandosi come funzionario di una banca. Alla lunga la Rosboch si era tuttavia insospettita, procedendo a denunciare il giovane per truffa.

La telefonista

Il compito della Rossignoli sarebbe stato quello di tranquillizzarla circa i suoi soldi e sugli investimenti finanziari affidati al vulcanico Gabriele DeFilippi, sedicente broker che sul web si presentava senza alcun problema anche in abiti femminili, con tanto di parrucca bionda.

Nelle prossime settimane sapremo se il fratellino di Gabriele DeFilippi risulterà utile per aiutare gli inquirenti a delineare con sicurezza le singole responsabilità penali di questa intricata vicenda di Cronaca Nera, che sembra destinata a riservare altre sorprese.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto