Il drammatico incidente ferroviario accaduto questa mattina in seguito auno scontro frontale fra due treni della linea Bari Nord, precisamente tra le località di Andria e Corato ha causato finora 20 morti e 38 feriti. Anche se il bilancio potrebbe essere provvisorio.

L'impatto è avvenuto in una zona di campagna circondata da ulivi. Fra le ipotesi quella del guasto tecnico, oltre a quella dell'errore umano. Fa discutere inoltre il fatto che in molte zone della Puglia, e non solo, vi siano ancora delle tratte ferroviarie a "binario unico", come appunto nel luogo dell'incidente. Sul posto da diverse ore sono accorsi numerosi soccorritori che, sfidando il caldo afoso, stanno lavorando per cercare eventuali altri dispersi.

Visto il grande numero di feriti si rendono necessarie quantità di sangue più alte del solito. E da questo punto di vista si sono moltiplicati nelle ultime ore gli appelli ai cittadini a donare. Un comunicato stampa in tal senso lo ha emesso anche la Regione Puglia, la qualecomunica "che tutti i Servizi Trasfusionali della Regione Puglia rimarranno aperti oggi 12 luglio e doman 13 luglio, dalle ore 8.00 alle ore 19.00. Si invitano le Associazioni e le Federazioni dei donatori di sangue alla massima collaborazione ed i cittadini pugliesi a recarsi presso i Servizi Trasfusionali per effettuare, qualora possibile, la donazione di sangue. È importante che tutti siano consapevoli dell’importanza di questo gesto di solidarietà, indispensabile a garantire la disponibilità di sangue durante questa emergenza".

Vediamo nel dettaglio dove è possibile farlo.Nel capoluogo di Bari sono tre i luoghi indicati: all'ospedale San Paolo, al Di Venere e al Policlinico. Ad Acquaviva delle Fonti è possibile farlo all'ospedale Miulli, ad Altamura all'ospedale civile, ad Andria all'ospedale Bonomo, a Barletta e a Molfetta, in entrambi i casi all'ospedale civile, a Monopoli al San Giacomo, a Putignano al Santa Maria degli Angeli e a Trani al San Nicola Pellegrino.Ovviamente le donazioni di sangue possono essere effettuate, vista la grande emergenza estiva che prescinde da questa tragedia, anche presso tutti gli altri ospedali della Puglia e del resto d'Italia.

Dai punti di raccolta fanno inoltre sapere che sarà possibile donare anche domani mercoledì 13 luglio e pure nei giorni successivi, il tuttoper non creare calca nella giornata odierna e difficoltà di gestione dei flussi.

Segui la nostra pagina Facebook!