Nuovamente momenti di paura per l'inviato Vittorio Brumotti di #Striscia la notizia a Padova. Nuovo caso dunque, dopo che il 15 novembre l'uomo era stato vittima di un'aggressione nei pressi del parco della Montagnola a Bologna. In quel caso la troupe era stata presa di mira da stranieri, la maggior parte di loro spacciatori di droghe e di armi pesanti. La scena si è purtroppo ripetuta durante un nuovo servizio.

L'aggressione dei pusher

Questa volta la troupe del programma [VIDEO] ha subito la violenza dei pusher. Il fattaccio è avvenuto nei pressi della stazione di Padova. Zona considerata da Vittorio Brumotti come uno dei posti maggiormente frequentati dai malviventi del posto, quasi tutti stranieri.

Nessuna trattativa come nella precedente occasione, con i cameramen prontamente presi a sputi, schiaffi e quasi colpiti da una bottiglia scagliata, che poteva ferire seriamente qualcuno degli operatori, chiaramente spaventati dalla situazione palesatasi davanti i loro occhi increduli.

Presenza della televisione che non è stata di gradimento ai malviventi, che avevano paura che la troupe riprendesse le loro malefatte per cederle poi alle forze dell'ordine. Non si è comunque registrato, almeno sino ad adesso, alcun danno ad attrezzature o particolari lesioni ai presenti sul posto.

Probabilmente, nelle prossime ore le forze dell'ordine cercheranno di trovare eventuali colpevoli, visto che le immagini mandate in onda dal tg satirico daranno modo di individuare l'identità di alcuni degli aggressori.

Aspettando un possibile provvedimento, ancora un volta è andata in scena l'ennesima violenza, ai danni di chi in qualche modo stava cercando di mettere fine ad una delle peggiori piaghe in italia: ovvero lo spaccio di stupefacenti.

La violenza di Bologna si ripete

Accaduto che si verifica a pochi giorni dall'aggressione [VIDEO] al parco della Montagnola a Bologna, che ha visto però i carabinieri mettere in manette diversi gambiani in possesso di #marijuana. Gli stessi che avevano cercato di distruggere gli strumenti di lavoro della squadra televisiva sul posto, che si è vista arrivare addosso una serie di pugni, proseguiti poi con diversi tentativi di colpi con bottiglie e oggetti contundenti verso la troupe televisiva. Non ci rimane che attendere gli sviluppi del caso, nel frattempo riportiamo qui sotto parte del video mandato in onda dal tg satirico, che ben evidenzia la violenza subita dagli operatori.