La terra torna a tremare tra la costa del Ragusano e il Canale di Sicilia. Tra il pomeriggio del 13 e la notte del 14 dicembre 2017 sono state registrate dall' INGV (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) ben otto scosse di Terremoto in Sicilia con magnitudo superiore a 2.

la più forte scossa sismica registrata è stata quella nel canale di Sicilia Meridionale tra Pozzallo e Malta alle ore 02:13:43 di giovedì 14 dicembre, con magnitudo 3.9 ad una profondità di 10 Km, registrato dalla Sala Sismica INGV di Roma.

Particolare importanza sismica va data anche al terremoto delle 02:59:18 sempre il 14 dicembre nella costa del ragusano a 57 KM da Modica ad una profondità sempre di 10 KM con magnitudo 3.7.

Non da meno sono state le scosse registrate mercoledì 13 dicembre, con due oscillazioni particolarmente rilevanti, una nella costa del ragusano con magnitudo 3.5 alle ore 12:18:26, e un'ulteriore scossa a pochi minuti di distanza, alle ore 12:52:13 nel canale di Sicilia Meridionale con magnitudo 3.6 entrambe registrate ad una profondità tra i 10 e gli 11 KM, rilevate entrambe dalla Sala Sismica INGV di Roma.

Altri quattro movimenti sismici di minore rilevanza ma sempre superiore al magnitudo 2 sono state registrate sempre tra il 13 e il 14 dicembre 2017 nella stessa zona tra la costa Ragusana e il Canale di Sicilia Meridionale:

  • 14/12/2017 ore 03:25:50, Costa Ragusana, magnitudo 2.1 ad una profondità di 5 Km;
  • 14/12/2017 ore 02:28:10, Costa Ragusana, magnitudo 2.6 ad una profondità di 10 Km;
  • 14/12/2017 ore 02:26:48, Costa Ragusana, magnitudo 2.8 ad una profondità di 10 Km;
  • 13/12/2017 ore 13:17:54, Costa Ragusana, magnitudo 2.5 ad una profondità di 10 Km.

Scosse sismiche registrati in mare aperto, a circa 50 Km dalla costa siciliana e l'isola dalla Repubblica di Malta. Non dovrebbe esserci il rischio Tsunami.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Terremoto

Ulteriori scosse di terremoto in Sicilia nei giorni precedenti

Terra siciliana quindi in costante movimento, infatti il 12 dicembre sono state registrate due ulteriori terremoti tra il magnitudo 2.6 e il 3.1 nella zona del messinese tra Capo d'Orlando e Sant'Agata di Militello.

  • 12/12/2017 ore 21:11:01, Costa Siciliana Nord Orientale (Messina), magnitudo 3.1 ad una profondità di 5 Km;
  • 12/12/2017 ore 11:27:52, 1 Km a Nord-Ovest da San Marco d'Alunzio (Messina), magnitudo 2.6 ad una profondità di 7 Km.

Fortunatamente non vengono segnalati danni a cose e persone.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto