18 Marzo a Tampa, una delle più grandi città della Florida, si stava esibendo uno dei circhi più famosi del mondo nel solito clima di festa e gioia ed entusiasmo che travolge grandi e piccoli che partecipano allo spettacolo, ma quel giorno è accaduto qualcosa di diverso, che ha bloccato tutto di colpo.

Mentre si esibiva e tutti lo stavano guardando a testa in su, ammirati e interessati, Yann Arnaud, di 38 anni, il bravissimo trapezista francese, è caduto schiantandosi sulla pista. Scioccanti le immagini di You Tube in cui semplicemente lascia la fune cui si teneva.

Nello sgomento generale sono subito stati chiamati i soccorsi, ma a nulla sono valsi gli interventi: Yann è morto in seguito alle ferite provocate dalla terribile caduta.

Il Cirque de Soleil aveva in calendario altri due spettacoli che subito sono stati cancellati per rispetto, mentre in un comunicato il portavoce ha affermato: "L'intera famiglia del Cirque du Soleil è scioccata e distrutta". Ha aggiunto che il Cirque sta assicurando la più completa collaborazione con la polizia che sta indagando sulle cause dell'incidente.

Yann Arnaud

Giovane, 38 anni, scattante e nella migliore delle forme come dimostrano anche i video che lo stesso Yann caricava su You Tube, l'artista dal caratteristico ciuffo verde lavorava al Cirque da ben 15 anni ed aveva una notevole esperienza. Era nato in Francia, ma ora viveva negli Usa, precisamente a Miami insieme alla moglie e alle due figlie.

Yann si esibiva in una serie di affascinanti acrobazie aeree nel grande assolo creato da lui stesso e a cui aveva dato il nome "Volta", quando improvvisamente è caduto.

Tutti sono angosciati e sconvolti per l'incidente soprattutto per l'abilità e la grande esperienza di Yann.

Cirque du Soleil

Già 5 anni fa, durante un'altra esibizione del circo, precisamente nella città di Las Vegas, sempre in Usa, c'era stato un terribile incidente dello stesso genere: un'altra giovane trapezista di soli 31 anni cadeva e moriva per le conseguenze dell'urto con la pista.

Il Cirque du Soleil, letteralmente il Circo del Sole, è uno dei più celebri circhi del mondo e oggi raccoglie circa 5000 dipendenti: di bandiera canadese (ma a compartecipazione cinese da qualche anno), raduna artisti di tutto il mondo ed è famoso prima di tutto perchè non ha spettacoli con animali, ma è specializzato in alcuni settori, il mimo, le acrobazie e la giocoleria.

E' diventato famoso proprio per aver abbandonato le tradizionali esibizioni con animali, facendo rinascere il circo nella creazione di una nuova idea di spettacolo, molto vicina per esempio ai vecchi "spettacoli di strada".

Quindi non domatori o cavallerizzi, ma mimi, giocolieri, acrobati e naturalmente i re dei circhi, i pagliacci.

Nato in Canada a Montreal, nel 1984, ad opera di un mangiatore di fuoco, ha come motto "Ammazzare la noia è il nostro mestiere" ed è partito facendo suoi cavalli di battaglia gli esercizi e i giochi della scuola circense russa e cinese.

Una delle cose che ha reso unici gli spettacoli del Cirque du Soleil è la Musica, creata appositamente per ogni spettacolo, unendo a piacere tutti i generi musicali, opera, musica popolare, banda, musica classica o jazz.

La compagnia si fa un vanto di creare spettacoli indimenticabili che addirittura hanno una trama e spesso l'hanno fatto definire "il circo magico", il circo che fa sognare.

Ma, purtroppo, si sa che spesso i sogni si possono trasformare in incubi.

Segui la nostra pagina Facebook!