Poche ore fa una terribile tragedia si è verificata in Calabria [VIDEO]. Un uomo di 42 anni è infatti precipitato da un cavalcavia schiantandosi drammaticamente al suolo morendo sul colpo.

Calabria, muore dopo un volo di diversi metri di altezza

Nella giornata di oggi, 12 maggio, in Calabria si è verificata una tragedia [VIDEO]. Un uomo di 42 anni di cui al momento sono state rese note solo le iniziali del suo nome G. M. originario del comune di Cassano all’Ionio è deceduto dopo essere precipitato da un cavalcavia situato sulla statale 106 nei pressi della cittadina di Trebisacce, in provincia di Cosenza. Dalle prime informazioni che ci giungono sembrerebbe che verso le ore 16:00 l'uomo, per cause ancora tutte da accertare, è caduto dal cavalcavia precipitando per diversi metri di altezza prima di schiantarsi al suolo.

L'impatto è stato drammatico tanto che il 42enne è deceduto sul colpo. Sul luogo si sono recati i sanitari del 118 che hanno cercato invano di rianimarlo. Inoltre sono giunti le forze dell'ordine che hanno iniziato a condurre tutte le indagini del caso. L'ipotesi al momento più accreditata sarebbe quella del suicidio, anche se nelle prossime ore si dovrà fare maggiore chiarezza ed eventualmente stabilire cosa abbia potuto portare l'uomo a commettere questo drammatico gesto. La salma è stata ora trasportata presso l'obitorio di Trebisacce in attesa delle disposizioni dell’Autorità giudiziaria.

Calabria, altra notizia di cronaca

Nella giornata di ieri un uomo di 72 anni ha perso tragicamente la vita mentre stava lavorando in un terreno di sua proprietà con un trattore nei pressi del comune di Torano Castello, in provincia di Cosenza.

La vittima dalle ultime informazioni che ci giungono sembrerebbe che stava lavorando in un vigneto, quando per cause ancora tutte da chiarire, il mezzo agricolo su cui stava lavorando sarebbe finito su un argine ribaltandosi e travolgendolo. Solo dopo diverse ore i famigliari non vedendolo rientrare nella propria abitazione si sono allarmati e hanno iniziato a cercarlo. Il figlio dell'uomo ha poi fatto la tragica scoperta ritrovandolo privo di vita sotto il mezzo. Sul luogo si sono recate quindi le forze dell'ordine guidate dal maresciallo Francesco Naccarato che hanno iniziato a condurre tutte le indagini per poter stabilire l'effettiva dinamica. Sul posto è giunto anche il medico legale per tutti gli accertamenti del caso.