Quella di cui si sta per parlare all'interno di questo articolo è una notizia [VIDEO] riguardante una tra le più famosi attrici del palcoscenico mondiale, coinvolta in un fatto poco piacevole visto che è stata accusata di violenza sessuale. L'attrice in questione è Aria Maria Vittoria Rossa Argento, meglio nota semplicemente come Asia Argento la quale, secondo quanto riferisce il famoso quotidiano statunitense New York Times, avrebbe deciso di versare nelle casse di Jimmy Bennett ben 380.000 dollari perché quest'ultimo, famoso attore americano, l'accusa di essere stato vittima di una sua aggressione sessuale.

New York Times: Asia Argento risarcisce Jimmy Bennett con 380.000 dollari

Ebbene, come riporta il quotidiano Corriere della Sera, Asia Argento è dunque passata da accusatrice ad accusata.

Precedentemente, infatti, l'attrice italiana era stata tra le prime donne del grande mondo del cinema a denunciare la violenza sessuale [VIDEO] subita dal produttore Harvey Weinstein. Adesso, però, avrebbe trovato l'accordo con Jimmy Bennett, giovane attore e musicista rock, per un risarcimento da 380.000 dollari. I fatti accaduti in un albergo in California risalgono a circa cinque anni fa, quando all'epoca il ragazzo aveva appena diciassette anni e Asia Argento trentasette. Il New York Times sostiene di aver ottenuto vari documenti che dimostrano come tra i due ci sia stata una relazione, corredati da alcuni selfie che i due si sarebbero scattati mentre erano a letto.

I due attori avevano lavorato assieme nel 2004

Proprio per questa ragione Jimmy Bennet avrebbe avanzato una richiesta di risarcimento pari a 3,5 milioni di dollari tramite il suo avvocato, subito dopo aver visto le accuse pubbliche da parte di Asia Argento nei confronti di Weinstein che hanno scatenato un vero e proprio pandemonio mediatico e giudiziale.

Le parti, però, poi si sarebbero accordate nel mese di aprile scorso e l'attrice avrebbe deciso di risarcire il giovane e chiudere definitivamente la faccenda. A conferma di quanto rivelato dal New York Times, alcune persone che hanno familiarità con il caso hanno affermato che i documenti sarebbero autentici. Asia Argento e Jimmy Bennett hanno lavorato assieme nel 2004 nel film diretto proprio dalla regista italiana 'Ingannevole è il cuore più di ogni cosa', durante il quale la donna svolgeva il ruolo della madre prostituta del giovane attore.