La storia che arriva dalla Martinica - isola delle Antille e dipartimento d'oltremare francese - è di quelle che fa rabbrividire. Un bimbo di soli 3 anni, Meddy, è stato ritrovato morto sull'autobus che avrebbe dovuto accompagnarlo a Scuola. Con ogni probabilità, il piccolo si è addormentato sul sedile e nessuno si è accorto di lui fino a quando, 7 ore più tardi, l'autista ha ripreso servizio. La vicenda, riportata nell'edizione locale di France Info ha già fatto il giro del mondo.

Il bimbo si è addormentato durante il tragitto

Come ogni mattina, anche ieri, poco prima delle 8, Meddy, 3 anni ancora da compiere è salito sullo scuolabus che avrebbe dovuto lasciarlo di fronte alla scuola materna di Josseaud (quartiere del comune di Rivière Pilote, cittadina che occupa il settore sud della Martinica, tra i centri turistici di Sainte-Luce e Le Marin).

Durante il breve tragitto, però, il bambino si è addormentato e nessuno se n'è accorto. Né l'autista - convinto che il Meddy fosse sceso insieme ai suoi compagni - né le maestre che non hanno dato importanza alla sua assenza e non hanno avvertito i genitori.

La macabra scoperta

Secondo una prima ricostruzione, una volta fatti scendere i bambini, l'autista, come d'abitudine ha parcheggiato il suo autobus in rue Frantz Fanon, di fronte al campo sportivo e l'ha lasciato lì per tutta la mattinata. Intorno alle 15, quando ha ripreso il turno, l'uomo si è accorto che - sdraiato su un sedile - c''era qualcuno.

Subito si è avvicinato e quando ha riconosciuto Meddy ha chiamato i soccorsi - intervenuti dopo pochi minuti - e ha provato a rianimarlo. Purtroppo, il piccolo era già morto: la temperatura, ieri, nel sud dell'isola ha raggiunto i 35 gradi e, con ogni probabilità, il bambino, in poco tempo, è andato in ipertermia ed è deceduto.

Renaud Gaudel, procuratore della Repubblica, ha raggiunto il luogo della tragedia ed ha aperto un'indagine disponendo, tra l'altro, il fermo dell'autista. "Come è possibile - ha dichiarato - che un bambino che doveva essere accompagnato all'asilo prima delle 8 sia potuto rimanere, da solo, su un autobus per più di 7 ore senza che nessuno se ne rendesse conto?"

Il procuratore - d'accordo con il Prefetto ed il preside dell'istituto - ha deciso di far intervenire un equipe di psicologici per aiutare i genitori, i famigliari ed i compagni di scuola di Meddy a superare questo terribile e drammatico momento.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Scuola

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto