Nonostante abbia ancora 19 mesi, Theo Fry di battaglie vinte se ne intende ed è un esempio di come si debba lottare per sopravvivere. L'Inghilterra intera si è commossa davanti alla storia di questo piccolo ma tenace bambino, che fin dalla nascita ha avuto seri problemi: nonostante il suo cuore abbia subito ben 17 attacchi è ancora vivo e ora sta bene.

Theo ha subito due interventi a cuore aperto

Molto spesso i bambini riescono a stupire con la loro forza e la loro vitalità innata, ed è quello che ha fatto Theo, un bambino inglese che appena nato è riuscito a superare una battaglia che sembrava persa in partenza.

Pubblicità
Pubblicità

Ora è un bambino sorridente e a guardarlo sembra che la vita gli abbia sorriso in questi pochi mesi di vita, invece non è così e la sua storia lascia veramente senza parole, oltre a far commuovere. Prima di raggiungere il primo anno di età 25 infarti lo stavano per portare via, successivamente 17 operazioni complicate, di cui due a cuore aperto e la consapevolezza che le speranze di salvezza per lui erano ben poche.

"Tutti si aspettavano che Theo morisse e ora che ha superato tutti i problemi si può parlare di vero e proprio Miracolo".

Theo ha soli 9 mesi ed è sopravvissuto a 25 infarti e 17 operazioni.
Theo ha soli 9 mesi ed è sopravvissuto a 25 infarti e 17 operazioni.

Parole emozionanti di una mamma che ha lottato con le unghie e con i denti insieme al suo piccolo, che dopo tanta sofferenza ora è tornato ad una vita normale ed è sempre molto attivo e sorridente. I problemi sono iniziati dopo appena una settimana dal suo arrivo al mondo, quando nel maggio del 2017 il piccolo manifestava i primi strani sintomi. Stanchezza apparente e cambiamento di colore sul viso, sintomi che hanno spinto il padre a portarlo alla guardia medica e subito dopo all'ospedale Salford Royal, dove ad attendere Theo c'erano ben 40 medici.

Pubblicità

Fin da subito i medici hanno capito la gravità della situazione

Una volta arrivato in ospedale sono arrivate le prime cure cure del caso per Theo, a cui è stata diagnosticata un'interruzione dell'arco aortico.

Ha passato ben sei mesi in ospedale e ha dovuto combattere anche contro la sepsi, combattendo per la vita anche nel Natale del 2017. Il 31 gennaio del 2018 è stato messo a dura prova da ben 25 attacchi di cuore in meno di 24 ore e nonostante ciò è riuscito a sopravvivere e a continuare a combattere.

"E' stato terrificante, aveva un attacco dopo l'altro. Sentivo che non c'è l'avrebbe fatta e ho guardavo il team medico mentre lo rianimava e pregavo che non fosse stato il suo ultimo respiro". Parole di una mamma che ha vissuto momenti drammatici col rischio di perdere la sua piccola creatura che stava per muovere i suoi primi passi al mondo. Una storia che lascia senza fiato e che fa veramente emozionare, con il piccolo Theo che oggi sta meglio ed è felice insieme alla sua meravigliosa famiglia.

Pubblicità

Clicca per leggere la news e guarda il video