Doveva essere una giornata di festa prima delle vacanze estive e per festeggiare tutti insieme l'ultimo scudetto della 'Vecchia Signora', ma ben presto quella partitella tra tutti i rami della famiglia Agnelli all'Allianz Stadium di Torino, ormai diventata una tradizione, si è ben presto trasformata in una grande tragedia. L'imprenditore Clemente Ferrero de Gubernatis di Ventimiglia, nipote di Clara Nasi, cugina dell'Avvocato Gianni Agnelli, è morto mentre stava giocando a calcio sul terreno di gioco dove disputa le partite casalinghe la sua Juventus. A nulla sono valsi i soccorsi sul campo e la corsa disperata verso l'ospedale più vicino.

Pubblicità
Pubblicità

Torino, tragedia per gli Agnelli: muore un membro della famiglia

Stava giocando tranquillamente a calcio, in quella che da anni è diventato il gioiellino di casa Juventus l'Allianz Stadium di Torino, lo stadio costruito dalla società bianconera. L'uomo, che stava giocando una partita con i parenti della famiglia Agnelli, si è accasciato a terra colpito da un malore che l'ha stroncato in pochi minuti.

Pubblicità

Clemente Ferrero de Gubernatis di Ventimiglia, imprenditore 51enne, è morto quasi all'istante: sono stati vani - hanno raccontato i testimoni - i tentativi di rianimarlo sul campo e, successivamente, in ospedale. L'ambulanza è arrivata all'Allianz Stadium a sirene spiegate dopo che erano intervenuti i sanitari comunque presenti a bordo campo. L'uomo è stato portato all'ospedale Maria Vittoria della città di Torino.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Il decesso, hanno comunicato dall'ospedale, è avvenuto all'ora di pranzo, poco dopo le ore 13. Al nosocomio i medici hanno fatto il possibile, tentando anche un ulteriore disperato tentativo di rianimazione, ma Clemente Ferrero de Cubernatis non ce l'ha fatta ed è spirato.

La famiglia dell'uomo ha donato gli organi

Ancora ignote le cause del malore fatale, ma probabilmente è stato un arresto cardiaco a causare il decesso dell'uomo.

"Clemente Ferrero de Gubernatis - si legge in una nota della famiglia - era un donatore di organi ed è stato dato pertanto l’assenso all’immediato espianto dei polmoni, cute e cornee".

Ma chi era Clemente Ferrero de Gubernatis di Ventimiglia? Imprenditore di 51 anni, l'uomo era un discendente di un'antica famiglia nobiliare del Piemonte: era infatti uno dei figli del marchese Edoardo Ferrero di Ventimiglia.

Pubblicità

L'imprenditore era anche nipote di Clara Nasi, cugina dell'Avvocato Gianni Agnelli. Ferrero de Gubernatis lascia la moglie Giovanna e tre figli: Edoardo, Viola e Giovanni. Ancora ignota la data del funerale dell'uomo: nelle prossime ore sarà la famiglia a comunicare il giorno e l'orario delle esequie.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto