Quella che giunge da Brindisi è una notizia che sicuramente farà piacere agli amanti dei Viaggi. Infatti, la società Aeroporti di Puglia, tramite la stampa locale, ha reso noto che da maggio 2020 saranno operativi i voli per raggiungere direttamente dal capoluogo di provincia adriatico gli Stati Uniti d'America, in particolare Boston e New York.

Si tratta di una novità assoluta per lo scalo brindisino, che comunque già da diverso tempo è diventato un rinomato aeroporto internazionale, in quanto ospita voli provenienti da tutta Europa.

Tra qualche mese, dunque, i brindisini e i pugliesi in generale potranno beneficiare di queste due nuove importanti rotte, che consentiranno a molti turisti di raggiungere direttamente gli States partendo dalla Puglia.

Scalo tecnico a Dublino

Vista la grande distanza che separa l'America dalla Puglia, i voli, che saranno operati dalla compagnia Air Lingus, si svolgeranno due volte a settimana fino a settembre, e prevederanno sempre uno scalo a Dublino. I prezzi saranno accessibili, in quanto si va dai 259 euro per i biglietti in classe economy fino agli 899 della business.

Gli aerei che saranno utilizzati per gli spostamenti sono un A320 e un A330-300.

Air Lingus è una compagnia di volo che ha sede in Irlanda ed è dotata di una modernissima flotta di Airbus, i quali raggiungono quasi tutte le destinazioni del pianeta. Fondata dallo stesso governo irlandese nel 1936, in breve tempo è diventata una delle principali compagnie aeree che operano in tutto il mondo. Proprio nel 1958 avvenne il primo volo intercontinentale che ebbe come meta la "Grande Mela", ovvero New York.

Nel settembre del 1979 un volo della stessa compagnia venne utilizzato da Papa Giovanni Paolo II per raggiungere Dublino e successivamente la stessa città di Boston.

Un traguardo ambizioso

E' un traguardo ambizioso quello raggiunto dallo scalo brindisino, il quale ormai di anno in anno si potenzia sempre di più. L'Aeroporto del Salento, questo il suo nome, serve attualmente un grande bacino d'utenza compreso tra le province di Brindisi, Lecce e Taranto.

Lo scalo è ben collegato con la città tramite appositi mezzi forniti dalla locale compagnia di trasporti pubblici e si trova vicino alla superstrada. Negli ultimi anni ha subito anche importanti interventi strutturali che ne hanno migliorato capacità e capienza. Questo risultato dimostra gli ottimi risultati, in termini di numero e di passeggeri, ottenuti dagli aeroporti pugliesi lo scorso anno. L'apertura ai viaggi intercontinentali potrebbe portare ulteriore lustro all'intera regione Puglia, molto apprezzata all'estero. I biglietti in promozione potranno essere acquistati entro il 21 gennaio sul sito della compagnia.

Segui la pagina Viaggi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!