È morto a Roma questa notte il nutrizionista Pietro Migliaccio. A divulgare la notizia è stato il sito web del suo studio medico e a confermare la dinamica dei fatti è stata poi la moglie all'ANSA.

Migliaccio era il presidente della Società Italiana di Scienza dell'Alimentazione e da diversi anni un volto noto della televisione.

È morto a 86 anni Pietro Migliaccio, nutrizionista de 'I fatti vostri'

La moglie Maria Teresa Strumendo Migliaccio ha raccontato che il professore nella giornata di ieri è stato impegnato con il lavoro fino a pomeriggio inoltrato.

Verso le ore 19 ha accusato un malessere e si è recato in clinica con la moglie. Da lì è stato trasferito con urgenza in ambulanza al Policlinico Umberto I, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. È deceduto nella notte a causa della rottura dell'aorta. A comunicare la notizia è stato il sito web del suo studio medico Migliaccio Nutrizione con il seguente messaggio: 'Con immenso dolore diamo il triste annuncio dell'improvvisa scomparsa del caro Professore Migliaccio'.

Migliaccio - nato nel 1934 a Catanzaro e laureato a Roma all'Università La Sapienza in Medicina e Chirurgia - era tra i massimi esperti del nostro paese in fatto di nutrizione.

Fermo sostenitore della dieta mediterranea, Migliaccio dal 2009 era impegnato su Rai 2 con una rubrica sulla corretta nutrizione, nella trasmissione I fatti vostri. Attualmente era presidente della Società Italiana di Scienza dell'Alimentazione, docente libero di Scienza dell'Alimentazione e specialista in Gastroenterologia.

Labaro piange il medico di famiglia del quartiere

A piangere per la sua scomparsa è soprattutto il quartiere di Labaro, a Roma, dove Migliaccio ha svolto il lavoro di medico di base per oltre 40 anni.

'Una persona gentile, di fiducia. Un medico instancabile, amante della sua professione', così lo ricordano i suoi pazienti. Pietro Migliaccio, nonostante i tanti impegni televisivi, non ha mai abbandonato il suo quartiere, dove ha curato per anni intere famiglie e dove era un vero e proprio punto di riferimento.

Molti i messaggi di cordoglio per la morte improvvisa del professore. Barbara Palombelli ha scritto un messaggio sul suo profilo Facebook: 'La sua perdita lascia un vuoto enorme'.

Francesco Storace in un tweet esprime tutta la sua stima verso un 'eccellente professionista dell'alimentazione', oltre che una persona di grande valore umano. Lo chef Alessandro Circiello ha scritto su Twitter: 'In Rai 10 anni fa avevamo realizzato la prima rubrica sulla sana alimentazione, momenti meravigliosi vissuti insieme'. Anche Rosario Fiorello ricorda il professore con uno spiritoso video su Twitter: 'Riposa in pace professor Migliaccio'.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Segui la nostra pagina Facebook!