Nella notte tra lunedì 24 e martedì 25 febbraio è stato trovato positivo al Coronavirus il primo paziente al Sud Italia: si tratta di una donna bergamasca che si trova in vacanza in Sicilia, a Palermo. Dopo la positività del tampone è stato posto in quarantena il gruppo di amici della donna e le persone che sono entrate in contatto con il gruppo di turisti. Un altro caso positivo è stato individuato in Toscana: ad annunciarlo 'La Repubblica'. La persona in questione sarebbe un sessantenne italiano, che ha aziende in Oriente. Si attende la conferma della positività da parte dell'Istituto Superiore della Sanità.

Nello Musumeci: 'La signora è cosciente e non presenta particolari condizioni di malessere'

La turista che si trova ora ricoverata a Palermo è stata ospedalizzata ieri sera presso la struttura sanitaria Cervello. La misura è stata posta in essere dopo che la donna ha presentato sintomi influenzali. La turista è stata poi sottoposta agli accertamenti dai quali è risultata positiva. Maggiori analisi sono state annunciate dal Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci, che ha fatto sapere che le condizioni della donna sono comunque buone: "Il campione che è stato esaminato al Policlinico di Palermo verrà inviato all'Istituto Spallanzani di Roma per ulteriori verifiche. La signora, che è stata ricoverata nel reparto malattie infettive presso la struttura Cervello, è pienamente cosciente e, da quanto mi è stato riferito, non presenta particolari condizioni di malessere.

La macchina sanitaria regionale si è mossa con la massima prontezza dimostrando di essere pienamente allertata. Ringrazio tutti gli operatori. Al termine degli accertamenti daremo tutti gli aggiornamenti necessari".

Caso sospetto a Firenze, nelle prossime ore verrà emesso un bollettino regionale

Nel frattempo vi è stato un caso confermato anche in Toscana.

Secondo quanto pubblicato da 'La Repubblica' si tratterebbe di un imprenditore sessantenne italiano. L'uomo nel pomeriggio di ieri si sarebbe presentato all'Ospedale di Santa Maria Nuova, nel centro di Firenze. Qui, nel corso della notte, è stato fatto il tampone che sarebbe risultato positivo. Si attende ancora l'ufficialità dell'Istituto Superiore della Sanità, anche se nel frattempo si sarebbe mossa la macchina organizzativa per rintracciare gli ultimi contatti affinché vengano messi in quarantena.

La Regione ha fatto sapere che sarà emesso un bollettino verso le ore 10:30 nel quale verranno diffuse le ultime notizie riguardo i tamponi effettuati nelle ultime ore in Toscana. Casi smentiti invece in Valle D'Aosta, come annunciato dal governatore della Regione Autonoma: "Al momento non esistono casi di coronavirus, né confermati né sospetti. Nella nottata sono arrivati infatti gli esiti dei tamponi e sono tutti risultati negativi".