Il primo caso di coronavirus in Romania è stato registrato il 28 febbraio scorso. Stando all'aggiornamento diramato dal Gruppo di comunicazione strategica nazionale questa mattina, 25 marzo, alle ore 13:20, in Romania risultano 906 persone contagiate dal Coronavirus.

I numeri del Coronavirus in Romania

Sono 906 casi confermati in Romania. I pazienti rhanno un'età compresa tra quattro e 85 anni. Il dato dei morti parla di 13 persone . Altre otto persone, di nazionalità romena, sono morte all'estero (sette in Italia ed una in Francia).

86 persone, invece, sono state dichiarate guarite e sono state dimesse dagli ospedali (53 a Timişoara, 23 a Bucarest, sei a Craiova, due a Costanza, una a Cluj ed una a Iași). 5.515 persone sono in quarantena istituzionalizzata. Altre 83.970 persone sono isolate in casa e sono sotto controllo medico. Ad oggi, a livello nazionale, sono stati elaborati 12.624 test, di cui 461 in unità mediche private.

I poliziotti hanno multato 1.700 persone nella prima notte in cui alla popolazionei non è stato permesso di uscire da casa.

Circa 500.000 dipendenti in Romania lavoreranno da casa per almeno due mesi.

I morti del Coronavirus in Romania

Tra gli ultimi morti a causa del Coronavirus, in Romania, ci sono: una donna di 72 anni, tornata da Madrid recentemente e ricoverata in terapia intensiva il 21 marzo (soffriva di diabete, fibrillazione atriale, cardiopatia ischemica); una donna di 64 anni tornata recentemente da Dubai, ricoverata in gravi condizioni nell'ospedale della contea di Suceava e trasferita all'Ospedale Clinico per le malattie infettive di Iasi, dove è morta (soffriva di cardiopatia ischemica, fibrillazione atriale); un uomo di 74 anni della contea di Ialomița, ricoverato a Bacău nell'ospedale Comanesti, dal 22 marzo (soffriva di obesità ed insufficienza renale cronica); un uomo di 59 anni, un uomo di 71 anni ed una donna di 80 anni, tutti e tre ricoverati all'ospedale della contea di Suceava.

Finora, la metà dei decessi per Coronavirus in Romania è stata registrata a Suceava.

A Suceava 92 medici positivi al Coronavirus

Colpito anche il personale medico. sono 92 casi di infezione da Coronavirusconfermati tra il personale medico dell'ospedale della contea di Suceava ed i tamponi sono ancora in corso, secondo quanto riferito dalla Federazione Sanitas. Un'infermiera di questa unità sanitaria ha dichiarato a Digi24 che la situazione è molto grave e che l'ospedale non è ancora stato disinfettato; di conseguenza, i pazienti, anche in buona Salute, che si trovano in ospedale per altri motivi, risultano esposti al contagio da Covid-10.

Anche il Presidente del Consiglio della contea di Suceava, Gheorghe Flutur, è stato ricoverato martedì sera all'ospedale della locale contea, dopo essere stato trovato positivo al coronavirus. In una prima dichiarazione, ha espresso fiducia nel superare la difficile situazione e si è mostrato desideroso di risolvere i problemi dell'ospedale della contea.

Romania emanate nuove disposizioni

Da oggi, 25 marzo, gli spostamenti fuori le proprie case, saranno permessi solamente per motivi di lavoro o per andare fare la spesa, nei pressi della propria abitazione. Inoltre, il presidente Klaus Iohannis ha annunciato una nuova restrizione che riguarda gli over 65, i quali dovranno rimanere obbligatoriamente tutto il tempo in casa.

Il Ministro della Sanità Victor Costache ha dichiarato che, quando il numero dei casi di Coronavirus arriverà a 4.000, quelli meno problematici saranno trattati a casa. Per quanto riguarda le aree di quarantena, invece, ha dichiarato che verranno utilizzati anche gli hotel che attualmente sono chiusi, sottolineando che riceveranno un compenso per ogni persona ospitata.

Segui la nostra pagina Facebook!