Ha contratto il nuovo Coronavirus ma adesso che è guarito ha deciso di divulgare la notizia andando anche a donare il sangue per aiutare la ricerca: lui è Andrea Bocelli, che in un messaggio pubblicato sui suoi profili social ha fatto sapere di aver donato il plasma decidendo così di aderire alla sperimentazione in corso nel reparto di malattie infettive di Pisa guidato dal professor Francesco Menichetti.

Andrea Bocelli e la sua famiglia sono stati colpiti dal Covid-19

In un intervento concesso ai giornalisti mentre era all'uscita dell’ospedale Cisanello di Pisa, Andrea Bocelli ha dichiarato di aver contratto il nuovo coronavirus insieme alla moglie e ai due figli: "L'ho avuto perché mi hanno fatto il tampone e hanno visto che ero positivo.

Quando ho scoperto di essere positivo, onestamente, mi sono tuffato in piscina - ha precisato, secondo quanto si apprende alla visione di un video pubblicato dal Corriere -. Stavo bene. Abbiamo avuto febbri lievi. Non doniamo tutti in famiglia. Per ora ci sono io". Delle dichiarazioni quest'ultime del tutto inaspettate alla luce del fatto che nelle sue ultime apparizioni tv l'artista non aveva mai accennato ai problemi di Salute accusati in famiglia.

Bocelli aveva scoperto di aver contratto l'infezione il 10 marzo dai risultati del tampone a cui si era sottoposto. Una volta guarito ha scelto di scendere in campo nella lotta contro il virus donando il suo plasma.

Il cantante parla al web della sua donazione del plasma

Riattivatosi tra le Instagram stories, Andrea Bocelli ha destinato ai follower un nuovo messaggio in due versioni, una in lingua inglese e l'altra in italiano.

Nel suo intervento social, ha reso noto non solo di essere guarito dal nuovo Coronavirus prima della fine di marzo per poi maturare la decisione di donare il plasma, ma anche di aver scelto nei mesi scorsi di mantenere il massimo riserbo sui suoi recenti problemi familiari. "La pandemia ha colpito anche la mia persona e alcuni membri della mia famiglia - si legge tra le righe del post in italiano -.

Per rispetto verso coloro che hanno contratto il virus con ben altre conseguenze ed anche per tutelare la mia famiglia, non ho ritenuto opportuno divulgare la notizia". E a conclusione dello stesso, ha scritto ai fan: "Ho immediatamente risposto presente alla possibilità di donare il sangue".

A margine del messaggio condiviso in inglese dall'artista su Facebook, non sono mancati i commenti del web.

Tra cui, emerge il seguente, destinato da un fan al tenore: "Mi spiace sapere che questo virus orrendo ha colpito te e la tua famiglia. Ma, mi fa piacere sapere che ora stiate tutti bene! Davvero un bel gesto quello di donare il plasma, nella speranza che il vaccino venga trovato presto. Prenditi il tempo necessario per guarire al meglio e spero di rivederti in splendida forma in futuro".

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!