Un 69enne ha perso la vita in spiaggia a causa di un malore, il dramma si è consumato sabato 25 luglio nell'arenile antistante allo Chalet Azzurro a Marina di Minturno (provincia di Latina). Il turista, originario di Caserta, era giunto sul litorale laziale insieme alla sua famiglia per una vacanza.

Un fatto simile si è verificato domenica 26 luglio in provincia di Pesaro, dove una donna di 55 anni ha perso la vita in mare, a pochi metri dal bagnasciuga.

Uomo perde la vita sulla spiaggia di Marina di Minturno

L'uomo di 69 anni ha fatto un bagno in mare, ma una volta uscito dall'acqua, ha cominciato ad avvertire le prime avvisaglie del malore, accasciandosi al suolo sul bagnasciuga: poco dopo ha perso la vita.

Il tutto è avvenuto sotto gli occhi di turisti e bagnanti.

Immediati sono stati i soccorsi, ma nonostante vari tentativi di rianimazione - prima dagli altri bagnanti e successivamente dal personale del 118 - per l'uomo non c'era ormai più nulla da fare. La polizia, giunta sul luogo del decesso, ha aspettato l'arrivo del medico legale dell'Asl, che ne ha ufficialmente constatato il decesso.

La salma dello sfortunato vacanziere, è stata successivamente trasportata al cimitero di Minturno, prima di fare ritorno definitivamente a Caserta per i funerali . Per quanto concerne la causa dell'improvviso decesso, i medici hanno fatto riferimento ad un arresto cardiocircolatorio.

Destino simile per una donna a Pesaro

Quello accaduto a Marina di Minturno non è stato l'unico caso di decesso avvenuto sulle spiagge italiane nello scorso weekend. Infatti una donna di 55 anni, domenica 26 luglio, nella spiaggia libera di Sottomonte (provincia di Pesaro), è annegata molto probabilmente per una congestione.

Intorno alle ore 17, la Capitaneria di porto è stata avvertita del fatto e ha inviato sul posto una motovedetta per capire cosa stesse accadendo. Nella parte di spiaggia libera di Sottomonte adiacente al sottopassaggio numero 2, è da subito scattato l'allarme per il ritrovamento della donna in mare.

La sfortunata vittima era originaria dell'est Europa, prima di immergersi aveva lasciato a riva sia il marito che il figlio.

Il mancato ritorno della bagnante in superficie aveva creato le prime preoccupazioni nei familiari. L'ipotesi di un malore è stata avanzata dai medici sul luogo del fatto e avallata dal fatto che il mare in quel momento era molto calmo.

Segui la nostra pagina Facebook!