Due incidenti si sono verificati nelle scorse ore in località di montagna: una ragazza di 17 anni ha perso la vita precipitando da un sentiero in Val Camonica, in provincia di Brescia. Secondo una prima ricostruzione, avrebbe perso l'appoggio e sarebbe caduta nel vuoto.

Una donna di 49 anni, invece, è in gravi condizioni dopo una caduta sulle Dolomiti del Brenta.

Ragazza di 17 anni deceduta precipitando da un sentiero in Val Camonica

Un'escursionista è deceduta a soli 17 anni, dopo una caduta dal sentiero che da Vezza d'Oglio conduce al lago Aviolo. Con molta probabilità la vittima era diretta nel luogo turistico, molto frequentato in questo periodo dell'anno.

Il corpo è stato individuato dagli uomini del soccorso alpino della Guardia di Finanza, non sono ancora state rese note le generalità della vittima che avrebbe compiuto il suo diciottesimo anno tra quindici giorni. Stando alle prime informazioni, la giovane sarebbe un'escursionista bresciana e non è ancora chiaro se avesse già un'esperienza alle spalle o meno, né se fosse da sola o in compagnia di un gruppo.

Il grave incidente è accaduto intorno a mezzogiorno di oggi, 5 settembre, e sul posto sono giunti i carabinieri e eliambulanza del 118. Gli inquirenti dovranno chiarire la dinamica dell'incidente, ma secondo una prima ricostruzione, con molta probabilità, la ragazzina avrebbe perso un appiglio su una roccia, precipitando per decine di metri nel vuoto.

Il decesso è avvenuto sul colpo: non è stato possibile fare altro che avviare le operazioni di recupero per il corpo.

Dolomiti del Brenta: 49enne in gravi condizioni dopo una caduta

Sempre nella giornata di oggi, la montagna è stata teatro di un altro grave incidente. Una donna di 49 anni è in gravi condizioni presso l'ospedale di Trento dopo una caduta sulle Dolomiti del Brenta.

Secondo una prima ricostruzione, la donna era in procinto di effettuare il quarto tiro di corda quando, per cause ancora da accertare, è precipitata urtando contro le rocce della parete della Torre D'Ambiez. Le sue compagne hanno subito lanciato l'allarme e gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico sono arrivati sul posto dopo aver richiesto l'intervento dell'elicottero.

Un soccorritore che si trovava nelle vicinanze ha prestato le prime cure alla donna ferita e all'arrivo dell'elisoccorso è stato effettuato il trasferimento presso l'ospedale Santa Chiara dove al momento la vittima è ricoverata. Le sue condizioni sono critiche a causa delle ferite procurate dall'impatto con la roccia.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!