Una donna di 43 anni ha perso la vita a Tirrenia, sul litorale pisano, dove era in vacanza con il fidanzato. L'incidente è avvenuto presso i giardinetti Piazza Belvedere. Secondo le prime informazioni, la donna si sarebbe appesa a una trave di cemento per farsi scattare una foto, ma la struttura ha ceduto e per lei il colpo è stato fatale. I medici giunti sul posto non hanno potuto salvare la vita alla donna. La Procura di Pisa ha avviato un'indagine e probabilmente potrebbe essere disposta l'autopsia sul corpo della vittima.

Era in vacanza con il fidanzato a Tirrenia, ma per una foto ha perso la vita

Eleonora Parisi aveva 43 anni e stava trascorrendo qualche giorno di vacanza con il suo fidanzato. Residente a Settimo Torinese, la donna lo aveva raggiunto a Firenze, luogo in cui vive, e insieme stavano trascorrendo le vacanze a Tirrenia, una nota località balneare in provincia di Pisa.

Mentre erano sul posto, nella mattinata del 6 settembre, la donna si sarebbe appesa con le braccia a una trave per farsi scattare una foto. Le due finte colonne romane con capitelli che sorreggevano la struttura in cemento hanno ceduto ed Eleonora è stata colpita al collo e alla testa.

L'incidente sarebbe avvenuto in una zona interdetta in cui la coppia si sarebbe introdotta

I due si trovavano a Tirrenia, nei giardinetti Piazza Belvedere, di fronte al Bagno Imperiale. Secondo le prime indiscrezioni, la coppia si sarebbe introdotta in un'area non autorizzata al pubblico. Dopo il tragico incidente il fidanzato ha subito chiamato i soccorsi e ha tentato di prestare le prime cure alla donna, ma purtroppo l'incidente è stato fatale.

Eleonora è deceduta sul colpo e al loro arrivo gli operatori sanitari del 118, arrivati con l'ambulanza, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della turista.

Eleonora Parisi era originaria del Piemonte e la sua famiglia è stata avvisata dai carabinieri

Sul posto sono arrivati anche i carabinieri di Pisa, che hanno avviato un'indagine coordinata dal pubblico ministero Giovanni Porpora.

La Procura di Pisa potrebbe autorizzare l'esame autoptico sul corpo di Eleonora Parisi per approfondire le cause del decesso. Tutto è ancora in fase di accertamento da parte delle forze dell'ordine, che dovranno chiarire anche le cause del cedimento della struttura e la presenza della vittima e del fidanzato in un'area in cui era vietato l'ingresso.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!