I Baci di dama sono dei biscotti friabili e golosi tipici piemontesi fatti unendo 2 cupolette di pasta unite assieme come una promessa d’amore da uno strato di cioccolato sciolto, perfetti per l’ora del tè o per concedersi una dolce pausa in ogni momento della giornata. Farli in casa non è nemmeno così difficile, basta seguire passo per passo la ricetta di seguito.

Ricetta e preparazione

Tempo di preparazione: 30 minuti.

Tempo di cottura: 15-20 minuti.

Difficoltà: media.

Ingredienti:

  • 150 g di mandorle pelate
  • 100 g di zucchero semolato
  • 150 g di burro di qualità
  • 150 g di farina 00
  • un pizzico di sale fino
  • scorza di una arancia non trattata
  • qualche goccia di estratto di vaniglia
  • 150 g di cioccolato fondente

Procedimento

Mettere le mandorle nel mixer e frullarle assieme allo zucchero semolato. In una ciotola mettere il burro morbido, la farina setacciata, un pizzico di sale fino, la scorza grattugiata di un’arancia, qualche goccia di estratto di vaniglia e infine le nocciole precedentemente tritate con lo zucchero.

Iniziare ad amalgamare gli ingredienti a mano fino ad ottenere un panetto di impasto omogeneo, avvolgerlo nella pellicola trasparente e metterlo in frigorifero a riposare per un’ora circa. Una volta che l’impasto si sarà raffreddato, toglierlo dal frigo e a mano formare delle palline di circa 6 gr e disporle sulla leccarda foderata di carta forno leggermente distanziate. Rimettere le palline d’impasto nel frigo per altri 30 minuti, dopodiché mettere in forno preriscaldato a 150°C per circa 15-20 minuti o fino a che non saranno dorati.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ricette

Nel frattempo sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente e poi metterlo da parte. Quando i biscotti si saranno cotti, farli raffreddare e poi aiutandovi con un cucchiaino spalmare il cioccolato fuso sulla parte piatta di un biscotto e accoppiatelo con un altro biscotto e procedere in questo modo fino ad accoppiare tutti i biscotti. Metterli in un vassoio e lasciare che il cioccolato si rapprenda.

Conservarli in un barattolo chiuso ermeticamente di latta o di vetro per 5-6 giorni al massimo.

Origini

I Baci di dama sono nati a Tortona ormai un secolo fa a seguito di una richiesta di Vittorio Emanuele II di preparare un dolce buono dal sapore nuovo. I cuochi della famiglia Savoia si misero all’opera e mescolando assieme ingredienti come farina, burro, zucchero e mandorle nacquero così i baci di dama che oggi vengono riconosciuti come prodotto agroalimentare tradizionale della regione Piemonte.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto