Lo strudel è un dolce molto diffuso nel Trentino e in Austria realizzato preparando un ripieno a base di mele, uvetta e pinoli e una sfoglia croccante sottilissima che lo racchiude. Un dolce che però a differenza di quello che si pensa ha origini turche, nato con il nome di “baklava” e poi nel tempo trasformato nell’attuale strudel.

Difficoltà: media.

Tempo di preparazione: 30 minuti.

Tempo di cottura: 30-40 minuti.

Ingredienti (per la pasta):

  • 280 g di farina 00
  • 1 cucchiaio di fecola di patate
  • 1 pizzico di sale fino
  • 1 uovo medio a temperatura ambiente
  • 100 g di acqua a temperatura ambiente
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva

Ingredienti (per il ripieno):

  • 50 g di uvetta sultanina
  • 50 g di burro
  • 50 g di pangrattato
  • 750 g di mele (Renette o Granny Smith, Chantecler o Golden)
  • 60 g di zucchero semolato
  • 25 g di pinoli tostati
  • 1 limone non trattato
  • ½ cucchiaino di cannella in polvere
  • latte per spennellare
  • zucchero a velo

Come preparare lo Strudel di mele

Iniziare a preparare l’impasto mettendo in una ciotola la farina setacciata con un pizzico di sale fino e un cucchiaio di fecola di patate.

Aggiungere poi l’uovo sbattuto, l’acqua e l’olio e iniziare ad impastare a mano fino ad ottenere un panetto di impasto omogeneo. Avvolgerlo con della pellicola trasparente e metterlo in frigo a riposare per un’ora. Nel frattempo mettere in ammollo l’uvetta in acqua tiepida e in una padella antiaderente far sciogliere il burro e poi aggiungere il pangrattato. Mescolare fino a quando non sarà dorato e poi mettere da parte ad intiepidire.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Corretta Alimentazione

Sbucciare le mele, togliere il torsolo e i semi e ridurle a cubetti. Metterle in una ciotola aggiungendo lo zucchero semolato, la scorza di un limone grattugiato, i pinoli tostati, ½ cucchiaino di cannella in polvere e infine l’uvetta scolata. Mescolare per fare in modo che i profumi si amalgamino tra di loro. Riprendere il panetto dal frigo e stenderlo con il mattarello fino a renderla una sfoglia sottilissima su un foglio di carta forno messo sopra la teglia dandogli la forma di un rettangolo; adagiare la farcia all’interno lasciando libere le estremità (almeno tre cm dai bordi) e poi arrotolare lo strudel su se stesso sigillando per bene i bordi.

A questo punto spennellare la superficie con il latte e poi metterlo in forno preriscaldato in modalità ventilato a 180°C per circa 30-40 minuti. Quando lo strudel sarà cotto, toglierlo dal forno e spolverizzarlo con lo zucchero a velo.

Il dolce si può conservare per 3 giorni circa sotto una campana di vetro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto