La pasta da sempre è il cibo preferito dagli italiani, nella penisola se ne consuma una grande quantità durante tutto l'anno. In ogni stagione però, si cerca sempre di portare a tavola non solo qualcosa di veramente saporito ma anche fresco e coloratissimo. Il rotolo di zucca e spinaci fa parte di quelle pietanze perfezionate negli anni '80 del secolo appena trascorso. In realtà, la ricetta è antichissima e già conosciuta a ridosso dei conventi cattolici di tutto il mondo. Si tratta di un largo rettangolo di pasta farcito con un ripieno di spinaci, ricotta e zucca, una leccornia colorita e appetitosa.

Una bontà da riproporre non solo in autunno per il periodo delle zucche ma sempre in presenza di un prodotto fresco. Qui di seguito ne andiamo a proporre una variante gustosa e facile da eseguire.

Ingredienti

Quantitativi per 4 persone

Tempo di preparazione 2 ore

Tempo di cottura 1 ora

  • 200 gr di farina
  • 1 uovo
  • poco latte
  • 1 grossa fetta di zucca
  • 1 confezione piccola di spinaci surgelati
  • 1 scorretta di limone
  • 150 gr di parmigiano grattugiato
  • 300gr di ricotta
  • qualche fogliolina di salvia
  • poco burro
  • noce moscata
  • sale

Preparazione

Impastare la farina con l'uovo e il latte sufficiente da ottenere un impasto morbido. Lavorarlo, avvolgerlo in un canovaccio morbido e lasciarlo riposare. Far cuocere la zucca in forno, passare la polpa al setaccio e insaporirla in una padella con una noce di burro, una grattugiata di noce moscata, la scorretta di limone, mezzo etto di parmigiano e un pizzico di sale.

Tenere la purea di zucca nel frigorifero.

Lessare gli spinaci, sgocciolarli, strizzarli bene e tritarli. Far insaporire anche questi con un po' di burro e unirli alla ricotta insieme a mezzo etto di parmigiano, un pizzico di noce moscata e un po' di sale. Stendere la pasta con il mattarello in un rettangolo sottile di 26 cm per 37, infarinandolo ogni tanto la spianatoia.

Sistemare ad un centimetro dal bordo della pasta il ripieno di zucca, facendo un salatino sulla rimanente pasta, stendere il composto di spinaci e ricotta pareggiandola con una spatola (nel fare questa operazione lasciare una parte libera di pasta tutt'attorno ai bordi per evitare che il ripieno esca dalla pasta).

Arrotolare la pasta su se stessa come fosse un salame, tenendo i giri molto stretti, e pizzicare il rotolo ai bordi per evitare che il ripieno esca durante la cottura. Avvolgerlo in un telo bianco e legarlo alle estremità e al centro. Immergere il rotolo di pasta in una casseruola ovale, piena di acqua salata in ebollizione, abbassare la fiamma al minimo e e far cuocere, a fiamma bassissima e a recipiente semi coperto, per circa un'ora. Scolarlo, eliminare il telo, tagliare via la pasta dalle estremità e affettare il rotolo. Disporre le fette su di un piatto da portata e condirle con abbondante burro fuso, profumato con le foglie di salvia e con il parmigiano rimasto.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!