Nel corso di un'audizione tenuta al Senato della Repubblica, il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini ha chiarito alcuni aspetti riguardanti le assunzioni e il prossimo concorso a cattedra. Come pubblicato sul numero odierno del quotidiano 'Italia Oggi', l'esponente del governo ha precisato che, per quanto riguarda le immissioni in ruolo, il governo non procederà ad alcuna stabilizzazione eccetto il concorso per titoli ed esami; tuttavia, si continuerà ad usare il criterio del doppio canale (ovvero lo scorrimento delle graduatorie ad esaurimento) fino a quando le stesse GaE non risulteranno esaurite.

Dunque, niente concorsi a titoli, ma solo per titoli ed esami.

Ultime news scuola, martedì 8 marzo 2016: Giannini 'Assunzioni solo tramite concorso a titoli ed esami'

Per quanto riguarda le supplenze e al divieto di assegnarle a quei precari che hanno già maturato i 36 mesi di servizio, il ministro ha chiarito come la normativa riguardi esclusivamente le supplenze su posti vacanti e disponibili, vale a dire le supplenze annuali. Se questa misura non venisse applicata, si riaprirebbe la procedura d'infrazione nei confronti dello Stato italiano in merito alla sentenza della Corte di giustizia europea riguardante la questione del precariato.

Sulla reiterazione dei contratti a termine, è attesa anche la decisione della Corte Costituzionale che dovrà pronunciarsi il prossimo 16 maggio (salvo rinvii...) in merito alla legittimità costituzionale dei contratti.

Giannini 'Docenti della scuola d'infanzia verranno assunti con doppio canale'

Un capitolo a parte è stato dedicato ai docenti della Scuola d'infanzia, per l'esattezza ai 24.322 insegnanti che, secondo le stime illustrate dallo stesso ministro Giannini, risultano ancora iscritti nelle graduatorie ad esaurimento: specificando che il numero è così alto perchè l'infanzia è stata esclusa dal piano straordinario assunzionale, il responsabile del Miur ha sottolineato che, ai posti banditi nel prossimo concorso (7.237 per la precisione) si sommeranno quelle assunzioni che verranno effettuate per scorrimento delle graduatorie, in maniera analoga alle altre assunzioni che sono coperte con il 'doppio canale'.

E poi, ha ricordato il ministro, le domande di assunzione furono soltanto 9.592.

Segui la nostra pagina Facebook!