Le ultime novità sulle Pensioni ad oggi 25 maggio 2018 vedono in via di preparazione i primi provvedimenti del nuovo Governo sulla flessibilità del comparto previdenziale, anche se la nuova quota 100 (con il superamento della legge Fornero) dovrebbe realizzarsi solo con la legge di bilancio 2019. Nel frattempo proseguono le discussioni politiche sulle coperture, mentre dal comparto delle casse professionali si registra l'avvio del cumulo gratuito per gli iscritti all'Epap. Vediamo insieme tutti i dettagli nel nostro nuovo articolo di approfondimento.

Salvini (Lega) incontra il Premier incaricato Giuseppe Conte

"Ci siamo confrontati su come iniziare a realizzare quel che abbiamo proposto agli italiani: tasse, pensioni, giovani, lavoro, immigrazione, infrastrutture da fare e non da smontare". Lo ha affermato il leader della Lega Matteo Salvini nella giornata di ieri, spiegando di aver avuto un ottimo incontro con il Premier incaricato Giuseppe Conte presso la Camera dei Deputati. Secondo l'esponente leghista, non c'è l'intenzione di distruggere: "vogliamo aiutare l'Italia a contare nei contesti europei e mondiali. Siamo sicuri che il professor Conte sarà protagonista di questa stagione" ha quindi sottolineato, ricordando che "nelle prossime ore si potrà avere un governo che passi dalle parole ai fatti".

Le prime ipotesi di intervento del Governo sulle pensioni

Con l'avvio del nuovo Governo prenderanno luogo anche i primi provvedimenti riguardanti il comparto previdenziale. Si tratta di interventi preparatori all'applicazione del programma congiunto deciso da Lega e Movimento 5 Stelle in merito al superamento della legge Fornero.

I primi interventi dovrebbero riguardare il riordino delle misure di flessibilità. Già nelle scorse settimane era stato chiarito che i risparmi per l'avvio della quota 100 e 41 dovrebbero arrivare almeno parzialmente dalle risorse destinate in precedenza all'APE sociale, pertanto è atteso uno stop della misura. Resta invece da chiarire quale sarà il destino dell'APE volontaria e aziendale, visto che di fatto non richiedono l'esborso di risorse da parte dello Stato.

Anche i pensionamenti anticipati tramite opzione donna potrebbero ritrovare una veloce riapertura, mentre per l'avvio delle quote sarà invece necessario attendere la legge di bilancio 2019.

Rossi (LeU): il Governo realizzi la quota 100

"I lavoratori stanno rifacendo giustamente i loro conti per la pensione in base a quota 100 (età più anni di contributi) prevista dal contratto Lega e Movimento 5 stelle". Lo evidenzia il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi (Liberi e Uguali), commentando la situazione attraverso un post pubblicato su Facebook. L'esponente di LeU ricorda anche che secondo il Presidente dell'Inps Tito Boeri l'operazione avrà un costo di 15 miliardi di euro all'inizio e di 20 miliardi successivamente.

"Una cifra inferiore a quella spesa da Renzi con i suoi bonus" pertanto "la sinistra sfidi subito il futuro Governo a rispettare le sue promesse e qualora i soldi non bastassero lo inviti a rinunciare alla flat tax che arricchisce solo chi è già ricco".

Fornero: Salvini ossessionato da me?

"Su Salvini non ho fiducia, è ossessionato da me, la riforma delle pensioni è l'unica che viene chiamata con il nome del ministro che l'ha firmata". Lo ha affermato Elsa Fornero, commentando durante la trasmissione televisiva Di Martedì le ultime vicende politiche e lamentando la personalizzazione della vicenda. "Siccome ha promesso agli italiani che l'avrebbe abolita, anche se sa che non potrà realizzarlo, deve personificare", ha quindi spiegato l'ex Ministro del Lavoro, ricordando che così facendo si può concretizzare "il rischio reale che vengano gettati alle ortiche tutti i sacrifici" degli italiani.

Cumulo gratuito: parte l'opzione di uscita per gli iscritti Epap

La cassa privata EPAP ha concretizzato la propria adesione alla convenzione quadro dell'Inps che garantisce il pensionamento tramite il cumulo gratuito dei contributi. Grazie a questo passaggio, sarà ora possibile per gli iscritti cumulare i periodi accreditati in diverse gestioni senza oneri (come avveniva in precedenza per la ricongiunzione) o ricalcoli (come nella totalizzazione). La convenzione riguarda dottori agronomi e forestali, chimici, geologi e attuari, garantendo secondo il Presidente della cassa Stefano Poeta "un passo in avanti a favore dei nostri iscritti, che grazie all’Istituto del cumulo gratuito disporranno di uno strumento utile per vedere cumulati i propri contributi versati in differenti gestioni".

Come da nostra prassi, restiamo a disposizione dei lettori qualora desiderino aggiungere un commento nel canale "Affari e Finanza" o nella pagina Facebook "Riforma Pensioni e Lavoro" in merito alle ultime novità su lavoro, welfare e previdenza riportate nell'articolo.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la pagina Affari E Finanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!