Il Miur, Ministero dell’istruzione, in questi giorni sta lavorando al nuovo concorso Scuola straordinario previsto dal Decreto Dignità entrato in vigore l'11 agosto 2018, per la scuola dell'Infanzia e primaria, che vedrà protagonisti i diplomati magistrali che sono stati esclusi dalle GAE.

A breve il concorso infanzia e primaria per assumere i diplomati magistrali

In questi giorni il Ministero dell’Istruzione ed i sindacati si sono riuniti per affrontare vari temi che riguardano la situazione della scuola italiana, tra questi si è discusso soprattutto del nuovo concorso straordinario dedicato ai docenti con solo il diploma magistrale: questi ultimi erano stati esclusi, tramite una sentenza del consiglio di Stato del 2017, dalle Graduatorie ad esaurimento (GAE), una decisione dura da parte dell'ex governo che ha lasciato migliaia di maestre e maestri per più di un anno in balia dell’incertezza sul loro futuro lavorativo.

Finalmente dopo mesi, il 20 settembre 2018, i sindacati e il Ministero dell’Istruzione hanno cominciato a lavorare alla bozza del nuovo bando del concorso straordinario infanzia e primaria che dovrà uscire a metà ottobre 2018 che darà l'opportunità ai docenti con il solo diploma magistrale di poter essere sistemati definitivamente.

Quali sono i requisiti per accedere al concorso straordinario infanzia e primaria

L’avvio del concorso scuola straordinario è imminente, basterà attendere solo i tempi necessari per completare il decreto e la pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale, che dovrebbe essere divulgato entro il 10 Ottobre 2018.

Durante l’incontro del 20 settembre 2018 tra sindacati e Miur, si è lavorato alla bozza del concorso straordinario che deve ancora essere trasmessa al CSPI. Durante l’incontro sono stati decisi e resi noti i requisiti per poter accedere al concorso straordinario. I requisiti sono i seguenti:

  • Due anni di servizio, servizio continuativo dal primo febbraio agli scrutini finali o 180 giorni per anno scolastico.
  • Possesso del titolo di studio di diploma magistrale acquisito entro l’a.s. 2001/2002.
  • Laureati in Scienze della Formazione primaria con due anni di servizio specifico per il ruolo prescelto svolto presso una scuola statale.
  • Per i posti di sostegno indetti al concorso straordinario potranno accedere i docenti in possesso del titolo di specializzazione. Sarà considerato valido il servizio anche svolto prima del conseguimento della specializzazione.Il servizio specifico prestato sui posti di sostegno nella scuola primaria e dell’infanzia sarà valido per l’ammissione per i posti comuni al concorso.
Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!