Scuola, Regioni e ministeri, arrivano gli aumenti top nei cedolini degli stipendi del 2020 grazie al taglio del cuneo fiscale. Nell'anno in corso, ai docenti e al personale amministrativo, tecnico ed ausiliario (Ata) andranno mediamente 441 euro in più nella busta paga, mentre chi lavora negli enti locali beneficerà di 483 euro dal 1° luglio fino alla fine dell'anno. L'aumento più consistente si registrerà tra i dipendenti dei ministeri: più 600 euro totali nei cedolini fino a fine anno. Gli incrementi delle buste paga che si avranno nel 2020 saranno solo una parte della riforma fiscale: è infatti in dirittura d'arrivo la definizione del bonus strutturale dell'Irpef che, nel 2021, farà registrare tagli delle Tasse fino a € 1.200, sia ai dipendenti della Pubblica amministrazione che ai lavoratori del settore privato, per i redditi fino a 28 mila euro, oltre alle detrazioni da ridefinire nell'intervento di modifica del fisco che verrà avviato ad aprile prossimo.

Il taglio del cuneo fiscale, in altre parole, verrà attuato con il doppio canale, ovvero con l'applicazione del bonus Irpef e le detrazioni fiscali.

Cuneo fiscale: cedolini docenti scuola e Ata nel 2020 con aumento stipendi di 441 euro

Tra i redditi che maggiormente beneficeranno del cuneo fiscale figurano quelli dei dipendenti della scuola. A partire dal 1° luglio e fino al 31 dicembre 2020, infatti, l'aumento che si registrerà nei cedolini degli insegnanti e del personale tecnico-amministrativo (Ata) sarà di € 73,49 mensili, pari a 440,95 negli ultimi sei mesi dell'anno.

Ai dipendenti delle Università, invece, andranno appena 5,79 euro di aumento negli stipendi vantando un reddito annuale medio di 39.600 euro. E' quanto stabilito nell'ultima versione del piano fiscale varato dal Consiglio dei Ministri giovedì notte sul taglio del cuneo fiscale: i redditi (sia del settore privato che della Pubblica Amministrazione) che avranno il maggior aumento sono quelli compresi nella fascia dai 27 mila ai 28 mila euro che beneficeranno di 100 euro in più nei cedolini (600 euro da luglio a dicembre) e di € 1.200 a partire dal 2021.

A seguire, i redditi da 25 a 26 mila euro (rispettivamente, 216 e 456 euro in più nei cedolini del secondo semestre 2020, pari ad aumenti mensili di 36 e 76 euro), con incrementi totali negli stipendi del 2021 pari, rispettivamente, a € 432 e 912. Dunque, al top degli aumenti degli stipendi dei lavoratori dei ministeri, seguono quelli della scuola e degli enti locali oltre, ovviamente, ai lavoratori rientranti nei suddetti redditi che lavorino nel settore privato.

Cuneo fiscale: ultime novità oggi su aumenti stipendi nei cedolini scuola, Pubblica amministrazione e privati

Grazie al taglio del cuneo fiscale, incrementi degli stipendi si registreranno anche per gli altri lavoratori (pubblici e privati): per i redditi compresi tra gli 8.200 euro annuali e i 24 mila euro, i cedolini registreranno un aumento totale da luglio a dicembre di 120 euro, pari a 20 euro mensili. L'aumento per il 2021 di questa larga fascia di reddito sarà pari a 240 euro, corrispondenti nella stessa proporzione del 2020, a 20 euro in più al mese. In generale, dunque, per i lavoratori del settore pubblico e privato che guadagnino fino a € 28 mila all'anno, il taglio del cuneo fiscale diventerà strutturale: ciò significa che l'aumento annuale sarà lo stesso che si registrerà anche nel 2021 e negli anni successivi.

Aumenti stipendi scuola, Pa e privati da cuneo e riforma fiscale 2020 e 2021

Non andrà così per chi guadagni dai 29 mila euro a salire. Infatti, per il secondo semestre del 2020 l'aumento nei cedolini di chi guadagna 29.000 euro all'anno sarà di 97 euro per un totale di 583 euro, scendendo a 94 euro (566 euro nel secondo semestre del 2020) per chi guadagna 30 mila euro. L'importo andrà a decrescere per ogni mille euro in più di guadagno fino ad annullarsi in corrispondenza di redditi pari a 40 mila euro e con la differenza che, mentre per i redditi da 8.200 a 28 mila euro l'aumento degli stipendi sarà strutturale, per i guadagni a partire dai 29 mila euro l'aumento si avrà solo per i mesi da luglio a dicembre del 2020.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!