Una Juve quasi irriconoscibile, perde a San Siro contro un'Inter pimpante e agguerrita. Una sconfitta senza attenuanti,una caporetto,che mette Massimiliano Allegri sul tavolo degli imputati. Eppure ai nastri di partenza le premesse c'erano tutte per far bene: i nerazzurri venivano da una sconfitta in Europa League, contro i modesti israeliani delll'Hapoel Beer Sheva e con il morale sotto le gambe. Anzichè sfruttare la situazione, il tecnico bianconero, inspiegabilmente, ha continuato in alcune scelte molto discutibili.

Higuain

Il capocannoniere della scorsa stagione, continua a non partire titolare. Quale sarà il motivo di tale scelta? Eppure con il Napoli, il suo collega Sarri, lo aveva proposto sempre dall'inizio infischiandosene del turnover tra coppa e campionato, dando al Pipita quel ruolo di protagonista che un campione come lui merita. Allegri, invece, preferisce dosarlo, scelta che pare ai più inspiegabile. Perchè? Una domanda a cui è difficile trovare una risposta.

Pjanic

Il bosniaco davanti alla difesa, come regista arretrato alla Pirlo, non convince. In altre situazioni, il tecnico toscano, lo aveva già provato in quel ruolo con scarsi risultati. Contro i nerazzurri nuovamente questa scelta si è dimostrata poco azzeccata. Pjanic si trova meglio nel ruolo di trequartista o comunque in una posizione avanzata. E allora, perchè intestardirsi e continuare a provarlo in quel ruolo e per di più in una partita così importante?

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Milan

Chiellini

Il difensore, colonna della Nazionale, è in una fase di appannamento. Dopo aver giocato in estate pure l'Europeo, si porta tantissime partite sul groppone. Forse avrebbe lui bisogno di rifiatare al posto di Higuain? Allegri però continua a spremerlo. Non sarebbe il casa di trovare una soluzione alternativa? In questo momento Rugani, non potrebbe dare più garanzie dove in difesa si traballa?

Decisioni da prendere in fretta

Il turno infrasettimanale non aiuta certo l'allenatore bianconero. Allo "Juventus Stadium" arriva mercoledì, il neo promosso Cagliari, che non sarà semplice domare. La squadra sarda ha asfaltato l'Atalantanella quarta giornata di campionato esi sta dimostrando sul campo, molto insidiosa, e ben organizzata. Quali saranno le decisioni di Max Allegri sulla formazione. Farà partire titolare Higuain?

Lascerà a Pjanic più spazio di movimento? Farà rifiatare Chiellini? Il tecnico toscano ha dei bei rebus da risolvere. Il suo compito? Sbrigliare la matassa al più presto, perchè la Juventus di quest'anno ha come obiettivosolo ed unicamente questo: vincere in campionato ed in Europa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto