Rodrigo Bentancur si è preso la Juventus. Dopo tante parole, ieri sera potrebbe essere arrivato il momento del passaggio di consegne da Miralem Pjanic al giovane sudamericano. Nel test avvenuto allo Juventus Stadium, 89 giorni dopo l’ultima partita bianconera, Maurizio Sarri lo ha schierato tra i titolari. Un’investitura che era nell’aria da tempo, arrivata ieri sera anche a causa del calciomercato con il bosniaco che sembra ormai promesso sposo del Barcellona.

Juventus: il nuovo regista sarà Bentancur

Rodrigo Bentancur è sempre più al centro del progetto della Juventus quindi e sarà lui, con ogni probabilità, il regista titolare della squadra che nei prossimi mesi darà l’assalto prima al campionato e poi alla Champions League, quando la competizione riprenderà.

Ieri sera allo Juventus Stadium è andata in scena una partitella in famiglia che ha dato qualche indicazione importante per capire quale sarà la squadra che Sarri schiererà alla ripresa. La formazione titolare è stata schierata con il 4-3-3 in cui Dybala ha giocato da centravanti con Cristiano Ronaldo e Douglas Costa sugli esterni, ma la vera novità è arrivata a centrocampo. Bentancur si è posizionato nel cuore della mediana fin dal principio della gara mentre Pjanic è stato inserito nella squadra delle riserve.

Il passaggio di consegne ufficiali potrebbe arrivare già il 12 giugno in Coppa Italia con il Milan, ma il cambiamento era nell’aria già prima che il coronavirus interrompesse la stagione.

Bentancur in questa stagione ha giocato la bellezza di 19 partite in campionato, con sette assist, e sei in Champions League con un aumento del minutaggio considerevole dal 26 gennaio in poi quando è stato titolare in tutte le gare fino all’8 marzo nel big match contro l’Inter. L’addio molto probabile di Pjanic sarà probabilmente la spinta finale al lancio dell’uruguaiano che da adesso in poi avrà il compito di dare i tempi e le idee giuste alla manovra bianconera almeno fino alla fine della stagione.

De Ligt incorona Bentancur: 'È un grande giocatore'

Bentancur sarà quindi sempre più importante per la Juventus e oggi dalle pagine di Tuttosport si schiera al suo fianco anche de Ligt. Il difensore ha parlato in esclusiva al giornale torinese usando parole al miele per il centrocampista: “Due sono i giocatori che mi colpiscono di più di questa squadra, uno è Dybala, l’altro è Bentancur, ha qualità tecniche davvero sorprendenti, credo sia parecchio sottovalutato, è un grande giocatore con un grande futuro davanti”.

A proposito dell’ex Ajax, anche lui è partito titolare ieri sera al fianco di Bonucci, ma da adesso in poi dovrà battagliare per il posto da titolare. Chiellini non ha preso parte alla partitella in famiglia ma il suo recupero è ormai ultimato e già contro il Milan in Coppa Italia sarà con ogni probabilità pronto a giocare. Nelle prossime settimane dovrebbe rientrare anche Demiral, il cui recupero dall’infortunio al ginocchio procede spedito, e si candiderà anche lui ad un posto nel cuore della retroguardia della Juve.

Non solo de Ligt e Bentancur, ieri allo Juventus Stadium a prendersi la scena è stato anche Khedira, inserito tra i titolari a centrocampo al pari di Matuidi. Sarri potrebbe affidarsi alla loro esperienza per ripartire anche se Ramsey scalpita e sarà sicuramente importante nei prossimi mesi.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!