Non tarda ad arrivare la reazione di Beppe Grillo, leader del movimento 5 stelle, in seguito ai risultati delle elezioni regionali in Sicilia. Ricorrendo al suo blog, il pentastellato ha accusato il popolo siciliano di aver perso una grande occasione per cambiare la storia. Infatti il candidato di M5S, Cancelleri, ha raggiunto "solo" il 34,6% delle preferenze, piazzandosi alle spalle dell'esponente del centrodestra, Nello Musumeci, diventato il nuovo governatore della regione.

La reazione sul web di Grillo dopo le elezioni siciliane

Dopo i risultati delle elezioni tenutesi in Sicilia il 5 novembre, che hanno sancito il trionfo di Musumeci, candidato del centrodestra, è arrivata la risposta di Beppe Grillo che ha bacchettato il popolo siciliano, sostenendo che abbia perso una grossa opportunità di cambiare la storia. Le parole del leader dei pentastellati sono state le seguenti: "La Sicilia è stata davvero spogliata di una possibilità storica. Un'accozzaglia di personaggi incredibili ha tessuto una tela fitta ma vecchia, come nelle case scure dove si ambientano gli horror".

Ricordiamo che il rappresentante del Movimento 5 Stelle, Cancelleri, è stato votato dal 34,6% degli elettori siciliani, piazzandosi proprio alle spalle di colui che è diventato il nuovo governatore regionale, ovvero Nello Musumeci. Proseguendo nel suo intervento, Grillo ha affermato che ormai il suo partito è la prima forza politica del Paese, e questo dato riguarderebbe anche la Sicilia, nonostante la vittoria del centrodestra.

"L'avventura è appena ricominciata", afferma Beppe Grillo

Non brucia, quindi, più di tanto, questa sconfitta in terra sicula del Movimento 5 Stelle. Infatti Beppe Grillo, proseguendo nel commentare il risultato raggiunto da Cancelleri, ha espresso la sua felicità per aver rilanciato ancora una volta la battaglia del suo partito, volta al tentativo di ridare dignità ad un Paese bellissimo come l'Italia.

Inoltre il leader di M5S ha fatto i complimenti ai maggiori esponenti del suo movimento, come Cancelleri, Di Maio e Di Battista, definendosi orgoglioso di quanto stiano facendo per la politica italiana, ma soprattutto per non aver mai perso l'entusiasmo.

Il motivo dell'annullamento del confronto Di Maio-Renzi

Qualche giorno fa, il candidato Premier del Movimento 5 stelle, Luigi Di Maio, aveva chiesto un confronto in diretta televisiva con il segretario del Pd, Matteo Renzi.

Il dibattito, però, è stato cancellato proprio dopo i risultati delle elezioni in Sicilia. Di Maio, infatti, ha dichiarato che, visti i risultati della tornata elettorale piuttosto deludenti per il Partito Democratico, ha preferito annullare il confronto politico, non ritenendolo più necessario.

Segui la nostra pagina Facebook!