A pochi giorni dalle elezioni un post su Facebook sta diventando virale: stiamo parlando dello stato di Gabriella Nobile, madre di due bambini adottati. Il destinatario di questo post è Matteo Salvini [VIDEO]e, precisamente, la signora si rivolge al politico su Facebook come una lettera aperta per fargli capire che alcune parole pronunciate dal leader della Lega in questa campagna elettorale stanno impaurendo i suoi figli.

“Caro Salvini, sono una mamma adottiva di due splendidi bambini africani. Volevo ringraziarla perché sta regalando ai miei figli dei momenti di terrore davvero fuori dal comune". Così inizia il post di Gabriella che continua spiegando come sua figlia più piccola, che ha solamente 7 anni, ogni sera prima di andare a dormire le chieda impaurita se dovrà tornare in Africa nel caso in cui dovesse vincere Salvini.

Purtroppo anche il più grande, che ha 12 anni, è vittima di continui insulti razzisti. Il bimbo infatti ogni volta che si reca a prendere l'autobus per andare a fare allenamento (è uno sportivo e ama il calcio) si ritrova a dover fare i conti con persone che lo chiamano "sporco n...", "n... di m..." e altri nomignoli poco carini per un bambino di quell'età che si sente dire "torna a casa tua, voi venite qui solamente per rubare e ammazzare le donne".

Una situazione che secondo Gabriella Nobile è stata creata da ideali esposti anche da Matteo Salvini a cui punta il dito contro soprattutto per slogan come "prima gli Italiani". Per ultimo la madre invita il politico a fare la guerra a coloro i quali hanno ridotto l'Italia in questo stato e non alle persone di colore, ai poveri, agli immigrati o agli omosessuali.

La cosa che fa sorridere è la reazione che si scatena: paradossalmente, infatti, il social network Facebook blocca il profilo di Gabriella utilizzando come motivazione il fatto che ha pubblicato un post contenente frasi che incitano all’odio razziale. Il post inizialmente era stato infatti pubblicato il 24 febbraio, e conteneva la parola offensiva “n....”, per questo quindi era stato rimosso. La signora Nobile ha dunque ripubblicato il post mettendo i puntini al posto della parola, lasciando solo l’iniziale, e così ha dato vita ad una serie di condivisioni e reazioni che hanno portato Salvini a conoscenza di questa lettera a lui indirizzata.

La risposta di Salvini

Inizialmente il segretario federale della Lega Nord aveva preferito non rispondere ma, viste le numerose condivisioni e l’imminente momento delle elezioni, ha deciso di rompere il silenzio circa due ore fa postando un commento sul proprio profilo Facebook che inizia dicendo:

“Una mamma che ha adottato due bimbi africani dice che i suoi figli hanno paura di me? Sbaglia, lo dico con affetto, da papà".

Salvini spiega quindi che basterebbe che la signora Nobile spiegasse ai propri figli che la sua idea è quella di liberare l'Italia dai delinquenti, dagli spacciatori e da chi la rovina, non dai bambini. Il politico sottolinea anche che se dovesse salire al governo lavorerebbe per velocizzare le pratiche per le adozioni e ne diminuirebbe i costi che sono elevatissimi. Per ultimo conclude invitando Gabriella a prendere un caffè al parco mentre i propri figli giocano insieme.

In queste ore Gabriella Nobile ha spiegato che non si aspettava una reazione così forte da parte delle persone e che non era sua intenzione creare un vespaio a livello politico. In molti, inoltre, hanno scritto direttamente alla mamma prendendo le parti di Salvini, ma non mancano anche quelli che dimostrano solidarietà ad una madre che deve affrontare quotidianamente problematiche di tipo razziste [VIDEO].