Qualcuno, ironicamente, l'ha già ribattezzato "il piccolo balila 4.0". E sebbene il paragone sia decisamente azzardato, certo è che la lettera scritta da un bimbo di Padova, Tancredi (9 anni) ha già fatto il giro del web. Il ragazzino, nella giornata di giovedì, ha inviato al vice presidente del Consiglio Matteo Salvini, un tema a lui dedicato: "E' il mio idolo" ha affermato sicuro. E il numero uno del Viminale, ha deciso di postare il componimento sul suo profilo Facebook.

Un incontro emozionante

“Un giorno - ha scritto Tancredi all'inizio della sua letterina - ho incontrato il mio idolo, la persona che ho sempre desiderato incontrare”. E poco più avanti, ha precisato che quella persona è Matteo Salvini, segretario federale della Lega e ministro dell'Interno del Governo Conte.

Il giovanissimo "fan" ha poi ripercorso quello che, per lui, è stato un giorno memorabile e "un incontro emozionante".

"Di fronte a me, ha ricordato, c'era Salvini, un uomo saggio, gentile e simpatico. In una parola sola: il migliore".

Tancredi, ha poi spiegato che, come altri ragazzini, si era messo in fila per fare una foto con il vicepresidente del Consiglio. "Quando ha fatto passare davanti i bambini" - ha precisato - "il mio cuore si è riempito di gioia". Il bimbo, poi, emozionato ed incredulo, ha preso lo smartphone della mamma e con i suoi fratelli ha fatto un selfie con il suo "eroe".

L'episodio ricordato dall'alunno risalirebbe allo scorso 30 agosto, durante la festa della Lega di Conselve, centro abitato a Sud di Padova.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Il post di Salvini

Matteo Salvini, giovedì sera, ha deciso di rendere pubblico il componimento (datato proprio 8 novembre), che lo ha visto protagonista. Così, ha postato il tema del piccolo Tancredi sul suo profilo social, commentando: "Cosa potrebbe darmi più energia e più di forza di questo? L'emozione me l'hai donata tu, grazie Tancredi".

Non è dato sapere se il ragazzino, iscritto alla quarta elementare, abiti a Padova oppure in provincia, certo è che le sue poche righe hanno scosso il web.

Non sono mancati - come era prevedibile - i commenti ironici: "Dalla grafia - ha scherzato qualcuno - potrebbe anche essere un leghista medio di 49 anni". Un altro utente, invece, ha osservato: "Se a 9 anni ha come eroe un politico, significa che la fine del mondo è vicina".

Ma c'è anche chi ha rincarato la dose: "Pare una di quelle letterine che, gli scolari, nel ventennio indirizzavano al Duce". In molti, come ha fatto notare una firma del quotidiano Padova 24 ore, si sono chiesti come sia stato possibile che i social manager di Salvini abbiano postato su Facebook una lettera che ricorda quella inviata a Mussolini da un giovanissimo balilla.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto