Matteo Salvini traccia la prossima road map dopo il via libera della Legge di Bilancio arrivata in dirittura d’arrivo quasi all'ultimo minuto. Il vice premier leghista prova a delineare le prossime tappe riguardanti le future azioni del governo gialloverde. Salvini, spiega i suoi prossimi obiettivi attraverso un’intervista rilasciata al Corriere della Sera. Per il movimento politico da lui guidato, la legittima difesa e l’autonomia regionale, rappresentano adesso i prossimi obiettivi a cui puntare.

Pubblicità
Pubblicità

Il ministro Salvini e le due prossime misure: riforma sulla giustizia e autonomia regionale

L'anticipazione circa le due misure riguardano due tematiche tanto care a Matteo Salvini, sin dai primi esordi della Lega, allora guidata da Umberto Bossi negli anni novanta: parliamo di legittima difesa e di autonomia regionale. Per quanto concerne la seconda di queste due misure, lo stesso Matteo Salvini sottolinea come il governo stia già da tempo lavorando, nel pieno rispetto della Costituzione, affinché si possano superare le divergenze tra il suo partito politico e quello di Di Maio.

Pubblicità

In particolare, precisa anche alcune date che rappresenteranno per il governo gialloverde il punto di partenza per dare avvio a tutta l’operazione di riforma sulle autonomie.

Salvini: questi gli step per dare il via all'autonomia regionale

Entro il 15 gennaio – precisa Salvini - tutti i componenti del governo (inclusi quelli del M5S) termineranno il lavoro di concertazione attualmente in corso e fatto sinora, per poi presentare, quasi dopo un mese (il 15 febbraio), una proposta seria e concreta su questo importante argomento.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Matteo Salvini M5S

Il percorso sarà lungo e intenso, ma il dialogo per l’estenuante trattativa vedrà come attori principali, le Regioni, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il governo.

Queste, in sintesi, le tappe preannunciate dal ministro Salvini per la tematica sulle autonomie. Come molti sanno la Lega si ritiene molto vicina alle motivazioni che hanno spinto molti sindaci e tanti governatori di Regione ad avanzare le loro istanze di autonomia, precisa Salvini.

Per tale ragione il vice premier leghista si auspica di portare a termine questa straordinaria riforma, ponendo al più presto la 'prima pietra' per una misura peraltro presente anche nel famoso contratto di governo.

La riforma sulla giustizia e sulla legittima difesa

Salvini parla, infine, del problema riguardante la riforma sulla giustizia, ponendo l’accento sulla questione della legittima difesa, argomento quest'ultimo molto dibattuto dall'opinione pubblica italiana.

Pubblicità

Per affrontare una seria riforma sulla giustizia - spiega il leader della Lega - oggi ci sarebbero le condizioni giuste e ideologiche per sedersi intorno ad un tavolo di concertazione, anche perché “Non siamo più ai tempi di Berlusconi e non c'è più il muro contro muro".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto