Sul TAV il governo formato da M5S e Lega sembra arrivato ai ferri corti. Anche se questa mattina il leader della Lega Matteo Salvini ha cercato di smorzare i toni in merito a una possibile crisi di governo, paventata solo poche ore prima, il M5S non l’ha presa bene. Luigi Di Maio si è detto “sbalordito” della scelta, giudicata “irresponsabile”, del partner di governo di minacciare la crisi dell’esecutivo.

Pubblicità
Pubblicità

Ma, forse un po' a sorpresa, anche molti fan leghisti del Capitano, che lo supportano costantemente sui social network, stavolta si stanno ribellando al loro leader. Secondo Il Fatto Quotidiano, infatti, moltissimi follower di Salvini lo starebbero criticando aspramente in queste ore per la decisione di dire si a tutti i costi al Tav. E, come prova, il giornale diretto da Marco Travaglio, riporta diversi commenti molto negativi registrati sui social.

Pubblicità

I fan di Matteo Salvini furiosi sui social

Quelli riportati dal Fatto Quotidiano sono solo alcuni esempi di come il ‘popolo del web’ stia reagendo alla scelta di Matteo Salvini di tenere una linea dura sul Tav, a costo di far cadere il governo pentastellato. “Salvini, è 20 anni che tutti vogliono la Tav ma nessuno la fa. Ci sarà un motivo! Io lascerei perdere perché penso sia una trappola economica, conviene aprire altri cantieri in accordo con il M5S e tenere in piedi questo governo”, commenta molto lucidamente su Facebbok un certo Alberto C.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Matteo Salvini

“Troppo intransigente sulla Tav. Non serve a niente. Hai detto che la tratta Roma-Potenza impiega quattro ore? Bene, fai quella, non la Torino-Lione che non serve a un tubo. Te lo dico da sostenitore del governo gialloverde che voglio vada avanti”, lo sgrida O. Quarto.

‘Matteo trova un accordo con Luigi per favore’

Più duro, invece, si dimostra Mauro P. secondo il quale “si fanno le cose utili e quelle che servono, non le cose tanto per farle, giusto per fare propaganda, tanto poi paghiamo noi, non tu.

Se il buco non serve si chiude e si fa quello che serve realmente ai cittadini”. Adriana P. sceglie invece la strada del dialogo per convincere il suo Capitano Matteo Salvini: “Matteo trova un accordo con Luigi Di Maio per favore. Non puoi far cadere il governo. Che facciamo noi italiani? C’è ancora tanto da fare. La Tav non è così necessaria. Vai ad aggiustare le ferrovie che portano i pendolari al lavoro”.

Pubblicità

E anche un certo Giampy R. vive come una tragedia la possibile crisi dell’esecutivo: “Non fate saltare il governo, congelate questa Tav e andate avanti. Se cade il governo i mercati ci massacrano, non vedono l’ora di farci finire come la Grecia”. Ma i commenti di questo tenore sono innumerevoli. Un bel campanello d’allarme per il leader della Lega che, da maestro dei social insieme al suo staff, non potrà certo sottovalutare.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto