C'era una certa attesa per il sondaggio elettorale settimanale di SWG, commissionato dal Tg di La7 e diffuso nella serata di questo lunedì 9 settembre da parte di Enrico Mentana. Si trattava infatti della prima rilevazione del noto istituto di sondaggi dopo l'insediamento del Governo Conte II, che proprio oggi si è presentato per il voto di fiducia della Camera dei Deputati.

Sondaggio SWG: Lega saldamente primo partito seppur in lieve calo, PD sorpassa il M5S

Il sondaggio evidenzia che fra i due partiti che formano la nuova maggioranza di Governo a trarre i benefici maggiori sul piano del consenso pare essere il Partito Democratico, il quale avrebbe guadagnato addirittura l'1,0% in soli sette giorni, passando dal 21,1% di lunedì 2 settembre al 22,1%.

Il Movimento 5 Stelle avrebbe invece subito una lieve contrazione, cedendo lo 0,4% in una settimana, e passando dal 21,4% al 21,0%. Questi due dati, combinati fra loro, determinano che (seppur per 1 solo punto decimale) il PD sarebbe ad oggi il secondo partito italiano, davanti appunto al M5S.

Resta saldamente primo partito invece la Lega di Salvini, che nonostante il lieve calo dello 0,2% rilevato rispetto a sette giorni fa, si trova ad avere oggi ancora il consenso di oltre 1/3 degli intervistati: precisamente del 33,4%.

Cresce la Meloni, crolla Forza Italia, il partito di Toti al 2,3%

Dietro va segnalata la crescita di Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni, che guadagnerebbe lo 0,3% portandosi quindi al 7,2%, sempre più stabilmente al quarto posto fra i partiti italiani.

Sempre più staccata è invece Forza Italia, che avrebbe perso l'1,0% in sette giorno passando dal 6,2% al 5,2%: praticamente il minimo storico del movimento azzurro di Silvio Berlusconi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica M5S

Quest'ultimo calo è spiegato, in parte, anche dal fatto che (per la prima volta assoluta in una rilevazione della SWG) è stata sondata anche la rilevanza del nuovo movimento di Giovanni Toti, denominato Cambiamo!, il quale viene dato al 2,3%.

Scendono nei sondaggi Bonino, La Sinistra e i Verdi

Complessivamente, rispetto alla settimana scorsa, risulterebbero in calo tutti i "partiti minori", a partire da +Europa di Emma Bonino e Benedetto Della Vedova, che perderebbe lo 0,4%, scendendo dal 3,0% del 2 settembre al 2,6% di oggi.

In calo risulta essere anche La Sinistra, che avrebbe perso lo 0,4% passando dal 2,7% al 2,4%. Su tale formazione, il cui nome è quello della lista unitaria che presentarono alle elezioni europee Sinistra Italiana e Rifondazione Comunista, va precisato che in questo momento i due soggetti principali hanno un a posizione diversa riguardo al Governo Conte. Infatti se il partito dell'ex segretario Nicola Fratoianni, che ha una sua rappresentanza parlamentare dentro LeU, vota la fiducia al nuovo esecutivo, al contrario il PRC di Maurizio Acerbo si colloca all'opposizione del nuovo Governo.

In calo infine risulterebbero essere anche i Verdi, che avrebbero perso lo 0,2% in una settimana (passando dal 2,4% al 2,2%), così come la somma di tutte le altre liste più piccole, sondate complessivamente al 1,7%, in calo di 1 punto percentuale in una settimana.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto